Arrestato il rapinatore della stazione di Castano Primo

Il rapinatore 40enne è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Busto Arsizio - L'uomo, un tossicodipendente e pluripregiudicato, aveva ben 20 alias.

La Polizia di Stato di Busto Arsizio, nella giornata di ieri, 8 aprile, ha arrestato per rapina aggravata un uomo di 40 anni, extracomunitario, tossicodipendente, pluripregiudicato e conosciuto con ben 20 alias, oltretutto irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. 

L'uomo è stato fermato in un'area boschiva, tra Vanzaghello e Castano Primo, dopo  una segnalazione dalla polizia locale di Castano Primo, che lo aveva visto fuggire  durante un controllo per il covid. Il 40enne era l'incubo della stazione di Castano Primo, dove aveva messo a segno due rapine.

[pubblicita] LE DUE RAPINE – Dopo il suo arresto sono state  contattate le vittime delle due rapine commesse dal tunisino. Una prima vittima, una donna italiana di 42 anni, ha riconosciuto immediatamente la foto del tunisino che il 4 aprile, nel primo pomeriggio, mentre camminava nel sottopasso della stazione ferroviaria di Castano Primo, la aveva minacciata puntandole un grosso cacciavite alla gola: dopo averle strapato la borsa era scappato. Anche la seconda vittima, una donna di 32 anni, ha riconosciuto senza  il 40enne che l'aveva aggredita mentre si trovava a bordo del treno partito da Castano e diretto a Turbigo.

L'ARRESTO –  L’efferatezza dei reati commessi, la sua dedizione alla reiterazione nella commissione di rapine, evidente anche dalle riprese della videosorveglianza, la sua capacità di eludere ogni controllo rendendosi irreperibile, sommati al suo stato di clandestinità, alla mancanza di una fissa dimora e alle ripetute fughe in occasione di controlli di polizia, hanno permesso di sottoporlo ad un fermo di polizia, assicurandolo alla giustizia. L'uomo è stato dunque accompagnato al carcere cittadino, d’intesa con il P.M. Nadia Calcaterra.

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 09 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore