A San Giorgio su Legnano arriva il “pane della solidarietà”

Il pane viene messo a distribuzione da un panificatore sangiorgese - Iniziata anche la distribuzione dei contributi alimentari per chi si trova in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus IL CONTAGIO NEL LEGNANESE RACCONTATO DAI SINDACI CANEGRATE: OGNI FAMIGLIA TROVERA' UNA MASCHERINA NELLA BUCA-LETTERE HUMANITAS VOICE: LE STORIE DAL FRONTE DELLA CURA

A San Giorgio su Legnano arriva il "pane della solidarietà". Da giovedì 9 aprile, tutti i giorni della settimana ad eccezione della domenica, chi si trova in difficoltà, citofonando ai servizi sociali, potrà ritirare all'ingresso del Comune un sacchetto di pane, grazie alla generosità di un panificatore sangiorgese che ha deciso di mettere ogni giorno un certo quantitativo di pane a disposizione di che ne ha bisogno.

[pubblicita]«In questo difficile momento . spiega il sindaco Walter Cecchin – è responsabilità di una comunità cercare di non lasciare nessuno senza un aiuto concreto, affinchè ogni persona possa vivere questa situazione con la massima dignità possibile. "Il pane è un bene comune che non deve mai mancare a nessuno", e per questo semplice pensiero un panificatore del nostro comune ha deciso di donare ogni giorno un certo quantitativo di pane per i cittadini più bisognosi. Lo chiameremo il pane della solidarietà e lo troverete ogni giorno all'ingresso del comune, ed è per chi ne ha più bisogno: basta suonare il citofono dei servizi sociali, vi apriranno e potrete prendere in assoluto anonimato e riservatezza un piccolo sacchetto di pane dalla cesta posta all'ingresso per dividerlo con la vostra famiglia».

Già da oggi, mercoledì 8 aprile, invece, è iniziata la distribuzione dei contributi alimentari destinati a chi si trova in situazione di bisogno e in condizioni economiche disagiate a causa dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus.

di leda.mocchetti@gmail.com
Pubblicato il 08 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore