Vagiti da un cassonetto, ma era un bambolotto

Alcuni legnanesi sentendo un pianto simile a quello di un neonato hanno allertato i soccorsi. 

Vagiti da un cassonetto per la raccolta degli indumenti usati, ma in realtà era un bambolotto. È quanto accaduto intorno alle 13 di oggi, sabato 4 aprile, in via Resegone a Legnano. Alcuni legnanesi, sentendo un pianto simile a quello di un neonato, hanno allertato i soccorsi. 
[pubblicita]Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Legnano, la Polizia Locale e anche la Croce Bianca.
Gli uomini del distaccamento di via Leopardi hanno aperto il cassonetto e scoperto che fortunatamente si trattava solo di un bambolotto messo in un sacchetto, con diversi giocattoli e abiti, che si era attivato.  

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 04 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore