Cocaina in auto, la comandante della Polizia Locale denuncia i carabinieri

Lia Vismara passa al contrattacco con una querela per falso ideologico contro i tre sottufficiali della tenenza di Bollate che firmarono il verbale di perquisizione e denuncia

[pubblicita]Una querela per falso ideologico contro i tre sottufficiali della tenenza di Bollate che firmarono il verbale di perquisizione e denuncia: come riporta La Repubblica, Lia Gaia Vismara, comandante della Polizia Locale di Corbetta, passa al contrattacco dopo i fatti della notte tra il 3 e il 4 gennaio, quando è stata fermata dai carabinieri mentre stava salendo sulla sua auto e sotto il tappetino del guidatore sono stati trovati 3 grammi di cocaina divisi in dosi, con conseguente denuncia per spaccio.

Vismara aveva già presentato anche una denuncia contro ignoti per calunnia, pur facendo nomi e cognomi di chi l'avrebbe, a suo dire, incastrata. Tramite il suo legale la comandante aveva già rigettato anche l'ipotesi di consumo personale e ipotizzato un complotto. Adesso, anche la querela contro i carabinieri.

 

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore