In via Flora il primo condominio cardioprotetto della città

Il defibrillatore semiautomatico è condiviso con tutti residenti della via - Lo strumento salvavita è stato offerto del ragionier Gianfranco Calvio

Sotto l'albero di Natale del condominio di via Flora 107 un defibrillatore semiautomatico condiviso con tutti residenti della strada. Per Legnano, la postazione Dae inaugurata oggi, sabato 14 dicembre, è la prima installata in una palazzina.  

Lo strumento salvavita è stato offerto del ragionier Gianfranco Calvio, titolare dell'omonimo studio di amministrazione condomini e già donatore di un'identica postazione a Cerro Maggiore. La teca che custodisce il Dae, invece, è stata fornita dall'associazione SessantamilavitedaSalvare Altomilanese che dal 2010 è impegnata nel divulgare la cultura dell'emergenza. [pubblicita] 

Alla presenza di tutti i condomini del palazzo e di alcuni residenti del quartiere, il presidente Mirco Jurinovich ha attivato la postazione e con l'aiuto di Simone, piccolo volontario del'associazione figlio del vicepresidente Luca Cantarella, ha mostrato il funzionamento dell'apparecchio.

«Il Dae non solo è per legge uno strumento salvavita utilizzabile da tutti, ma è anche facile da usare – afferma Jurinovich -. Tutti possono salvare una vita: con il supporto di un operatore del 118 e l'utilizzo del Dae si può far ripartire il cuore proprio com'è accaduto di recente a una 14enne nella palestra di Busto Arsizio». 

Nei prossimi mesi i condomini sosterranno un corso organizzato dall'associazione cerrese per prendere sicurezza e capire meglio il funzionamento del Dae. Un percorso di formazione sulla linea di quello organizzato a Palazzo Malinverni e che ha visto la partecipazione di una cinquantina di legnanesi. 

Come ha ricordato il ragionier Calvio il nuovo disegno di legge introdurrà l’obbligo di installazione di Dae in aeroporti, stazioni ferroviarie, porti, su tutti i mezzi di trasporto e nei luoghi pubblici. Inoltre, è previsto che chiunque può usare un Dae senza paura di incorrere in sanzioni, anche senza aver frequentato il corso di abilitazione all’uso. «La speranza – afferma Calvio – è che altri condomini seguano il nostro esempio». 

Sul territorio dell'Altomilanese sono attive 250 postazioni pubbliche e private, tra queste anche l'ultima attivata a San Vittore Olona in via Valloggia, nella zona del Mulino Meraviglia.

È possibile visionare la mappa completa dei Dae istallati in città sul sito dell’Associazione: www.sessantamilavite.it 

Ricordiamo poi, l'app "Progetto vita" di SessantamilavitedaSalvare, per il momento diffusa solo nell'Altomilanese, che permette in caso di emergenza di chiedere non solo aiuto al 118, ma anche allertare la rete di soccorritori attivi sul territorio. L'applicazione, inoltre, elenca tutte le postazioni Dae della zona.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore