Quantcast

Marta Cartabia prima donna presidente della Corte Costituzionale

Marta Cartabia, sangiorgese di origine, è stata eletta presidente della Corte costituzionale all'unanimità. Il sindaco Cecchin: «Siamo una comunità incredibile».

Marta Cartabia, sangiorgese di origine, è stata eletta presidente della Corte costituzionale all'unanimità (14 voti a favore e sua la scheda bianca). La neopresidente ha confermato come vicepresidenti i giudici Aldo Carosi e Mario Morelli. 

Il suo mandato avrà una durata di 9 mesi con scadenza il 13 settembre del 2020. Questo perchè è stata nominata nella Consulta il 13 settembre del 2011 da Giorgio Napolitano e l'ufficio di giudice costituzionale non può durare più di nove anni.

E' la prima volta che una donna arriva al vertice della Corte costituzionale. Approdata alla Corte nel 2011 su nomina dell'allora capo dello Stato Napolitano, dal 2014 vicepresidente, Cartabia è docente di diritto costituzionale e ha un profilo internazionale per studi e pubblicazioni.

Originaria di San Giorgio su Legnano, ha 56 anni ed è tra i più giovani presidenti che la Consulta abbia avuto.

«Siamo una comunità incredibile – commenta il sindaco di San Giorgio su Legnano Walter Cecchin -. Alla corte costituzionale la prima donna eletta e poi all'unanimità significa che veramente c'era condivisione sulla sua professionalità e bravura. Sono veramente molto contento. A San Giorgio contavamo già che fosse nominata, come si ventilava, prima presidente Repubblica e poi presidente del Consiglio. La carica che le è stata affidata ora è una carica importantissima che merita una persona come Marta. Mi auguro che al più presto possibile venga a trovare i suoi concittadini di San Giorgio».

Marta Cartabia è stata più volte a Legnano dove ha tenuto anche interventi nelle scuole. E' stata "People" di Legnanonews nel maggio 2018. 

Qui il suo curriculum

Nel pomeriggio L'ANPI di Legnano e Milanese ha fatto pervenire il suo compiacimento per la elezione: "ANPI Legnano e Milanese salutano e augurano buon lavoro alla neo Presidente della Corte Costituzionale Dott. Marta Cartabia. Orgoglio del Legnanese chiamata a difendere ed attuare la Costruzione nata dalla Resistenza a cui tanti Legnanesi parteciparono. Costituzione antifascista, solidale, inclusiva e contraria all'antisemitismo e al razzismo è una Carta che unifica il Paese nei valori morali e politici che sono il fondamento della coesione sociale. Primo Minelli presidente ANPI Legnano Roberto Cenati presidente ANPI Milano e provincia".

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore