Quantcast

“Piazza Pulita”: “solo” una richiesta di rinvio a giudizio per i 6 indagati

Sarà il giudice delle udienze preliminari del Tribunale di Busto Arsizio a fissare l'udienza e decidere se andare a dibattimento oppure se le sei persone indagate sceglieranno riti alternativi

Non esiste ancora alcun rinvio a giudizio per Paolo Pagani, ex dg Amga, Enrico Barbarese, dirigente per lo sviluppo organizzativo del Comune, Enrico Maria Peruzzi, ex dirigente comunale, Mirko Di Matteo, ex direttore di EuroPa, Catry Ostinelli, presidente di Amga e Luciano Guidi, candidato sindaco alle passate amministrative. Contrariamente alla agenzia di stampa diffusa ieri pomeriggio da ANSA , infatti, esiste "solo" una richiesta di rinvio a giudizio.

[pubblicita]      Sarà il giudice delle udienze preliminari del Tribunale di Busto Arsizio a fissare l'udienza e decidere se andare a dibattimento oppure se le sei persone indagate sceglieranno riti alternativi che potrebbero essere proposti.

 Per i primi cinque indagati l'accusa è di aver collaborato con i tre principali indagati (Fratus, Cozzi e Lazzarini, ndr) alla manipolazione di gare per posizioni apicali in municipalizzate e partecipate, per Guidi di aver offerto a Fratus i suoi voti al ballottaggio, in cambio di un posto per sua figlia del cda di una partecipata.

Intanto il processo che vede come imputati i tre ex amministratori è entrato nel vivo lunedì 18 novembre: nel corso dell'udienza la procura ha svelato l'autore del dorrier Amga

Nel registro degli indagati è stato inscritto anche il curatore d'arte Flavio Arensi al quale viene contestato un quarto concorso manipolato

 

   

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore