Pronto soccorso, ubriachi si contendono i posti a sedere

I due uomini, denunciati dai carabinieri, si sono contesi i sedili della sala d'attesa, come fossero due posti letto.

Si contendono il "posto letto" in Ospedale e vengono denunciati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiombile della Compagnia di Busto Arsizio.

I militari impegnati come ormai da molti mesi nella vigilanza delle strutture sanitarie del territorio, si sono imbattuti in una violenta lite all’esterno del pronto soccorso – proprio nell’area in cui normalmente arrivano le ambulanze.

[pubblicita]     Immediatamente intervenuti per sedare l’alterco, i carabinieri si sono resi conto di trovarsi dinnanzi ad una situazione quantomeno atipica: i due contendenti – entrambi ubriachi – stavano litigando per accaparrarsi il "posto letto" migliore nella sala d’attesa del pronto soccorso. Gli accertamenti svolti consentivano di appurare, più nel dettaglio, che uno dei due voleva evitare l’ingresso dell’altro, che evidentemente gli avrebbe tolto "spazio" e che in effetti la lite era iniziata pochi istanti prima proprio all’ interno della sala d’attesa del pronto soccorso.

L’intervento dei militari ha consentito a pazienti e loro accompagnatori di reimpossessarsi dei sedili a loro destinati. I due dovranno rispondere di occupazione di edifici pubblici ed ubriachezza molesta.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore