Intervista al Commissario Cirelli: “Guiderò il Comune in questa fase transitoria”

Cristiana Cirelli, nominata Commissaria dopo gli arresti, ha tolto le deleghe alla giunta mentre resta in carica il consiglio comunale.  ARRESTATI SINDACO FRATUS, COZZI E LAZZARINI

Il Prefetto di Milano Renato Saccone ha disposto la sospensione dalla carica – che opera di diritto – del sindaco, del vicesindaco e dell’assessore alle opere pubbliche del Comune di Legnano, a seguito degli arresti degli stessi avvenuti questa mattina, 16 maggio.

Il Prefetto, considerato il caso di necessità ed urgenza, per garantire il normale funzionamento del Comune, ha nominato il vice prefetto dottoressa Cristiana Cirelli, Commissario per la provvisoria gestione dell’Ente, con le funzioni del Sindaco e della Giunta. Qui il curriculm vitae del nuovo commissario.

Cirelli é arrivata in Comune alle 15 del 16vmaggio dove ha incontrato assessori e dirigenti per una riunione programmatica: «La procedura – ha spiegato Cirelli intervistata all'uscita della riunione prevede una fase transitoria, dopo di che se si verificheranno le ipotesi di sospensione e scioglimento del consiglio comunale, attualmente in carica e nel pieno esercizio delle sue funzioni, verrà nominato un commissario straordinario. In attesa della definizione delle vicende giudiziarie sono pertanto stata nominata Commissario». «Ho revocato le deleghe degli assessori – spiega ancora il Commissario – e sono io ad esercitare le funzoni della giunta. Ho poi parlato con i dirigenti per organizzare il lavoro in questo periodo transitorio focalizzandoci su ciò che è più urgente, senza prendere iniziative particolari». Il sindaco Fratus starebbe per rassegnare le dimissioni.

Nel video l'intervista al Commissario.

Qui i dettagli sull'indagine che ha portato agli arresti

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore