Quantcast

Comuni virtuosi, Rescaldina vince il premio per la gestione del territorio

Il premio per «aver preservato il territorio dall’ennesima colata di cemento lavorando ad un piano urbanistico improntato a sostenibilità e riqualificazione»

Rescaldina sul gradino più alto del podio all'edizione 2018 del premio Comuni virtuosi nella categoria "Gestione del territorio" per «aver preservato il territorio dall’ennesima colata di cemento lavorando ad un piano urbanistico improntato a sostenibilità e riqualificazione».

Il paese guidato da Michele Cattaneo aveva partecipato al bando 2018 del premio nazionale con un progetto di «rigenerazione urbana e riassetto del territorio» basato su alcune delle scelte che hanno segnato il mandato della giunta "targata" Vivere Rescaldina. Come il "no" all’insediamento del centro commerciale IKEA sull’area da 300mila metri quadri tra Cerro Maggiore e Rescaldina, la variante che ha trasferito le capacità edificatorie di Auchan nel parcheggio preservando i terreni agricoli e il nuovo PGT adottato ad ottobre.

Al bando per la 12° edizione del premio nazionale Comuni Virtuosi, promosso dall'Associazione Comuni Virtuosi con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e di ANCI, Ispra, Agenda 21 Italia e Borghi Autentici d'Italia, erano stati candidati oltre 200 progetti, articolati in diverse categorie: oltre alla gestione del territorio, infatti, tra le voci proposte dal bando c'erano anche l'impronta ecologica della "macchina comunale", i rifiuti, la mobilità sostenibile e i nuovi stili di vita.
Ad inizio novembre a Rescaldina era stato comunicato l'ingresso nella rosa dei 50 finalisti. «L’attesa è stata lunga – commenta il primo cittadino –, ci abbiamo sperato ed abbiamo atteso trepidanti l’arrivo di questo 15 dicembre anche se scaramanticamente continuavamo a dirci: "Non possiamo essere noi, ci sono comuni più virtuosi di noi!”». 
Ed oggi sabato 15 dicembre, per il paese è arrivata la vittoria del premio.

«Abbiamo programmato il futuro di Rescaldina, un paese che pur avendo salde radici saprà rinnovarsi con rispetto all’ambiente e alla sua identità – spiega l'assessore all'urbanistica Marianna Laino –. Abbiamo progettato un paese che avrà più verde, un paese dove sarà facile muoversi in sicurezza anche a piedi ed i bici, un paese dove ci si potrà incontrare, fare la spesa, fare sport, avere servizi. Insomma un paese dove è bello vivere!».

«Abbiamo coinvolto tutti i cittadini, dai più piccoli ai più grandi, per disegnare la Rescaldina del futuro – le fa eco l'assessore alle politiche partecipative Elena Gasparri –. È stato un percorso molto arricchente che ha contribuito a sviluppare una cultura dell’incontro, del confronto e della partecipazione. Quello che è emerso e che abbiamo provato a tradurre in termini tecnici è il desiderio di un paese a misura di tutti, un paese che sia comunità».

«Il premio infatti più che nostro è dei cittadini – conclude il sindaco Michele Cattaneo –. Oggi è come se fossimo qui tutti, 14.211 rescaldinesi, a ricevere il premio per avere tracciato insieme la strada per la Rescaldina che verrà. Devo ringraziare in particolar modo il personale del comune e la mia giunta che come una squadra coesa ha saputo giocare una partita eccezionale pur in mezzo a imprevisti e difficoltà che mai avremmo voluto dover affrontare. I comuni virtuosi sono sempre stati un miraggio per noi. Tutti noi abbiamo nelle nostre librerie i libri di Marco Boschini che hanno rappresentato lo stile con cui avremmo voluto amministrare e con cui abbiamo poi amministrato. Il premio di oggi è quindi il coronamento di un percorso ma anche la sfida per i prossimi anni. Rescaldina sempre più virtuosa per essere sempre più di tutti».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore