Quantcast

Il Vajont rivissuto a Rescaldina e a S.Giorgio su Legnano

Giuseppe Calini e Micaela Coletti hanno animato gli incontri promossi dai sindaci Cattaneo e Cecchin

Galleria fotografica

Vajont: serate a Rescaldina e San Giorgio su Legnano, by Antonio Pasquale Emanuele 4 di 31

Due serate intense, ricche di emozioni, di aneddoti e di sentimento, quelle che hanno visto protagonisti Giuseppe Calini e Micaela Coletti raccontare la storia del Vajont, una storia maledetta, da sapere, da spiegare, da non dimenticare e da cui imparare.

Le due serate si sono tenute giovedì e venerdì sera dapprima alla villa Rusconi a Rescaldina e quindi al Comune di San Giorgio su Legnano ed hanno riscosso un notevole successo con un folto pubblico presente, attento e partecipe.

Altomilanese-Vajont, un binomio dunque ormai inseparabile grazie sempre a Giuseppe Calini, ideatore di queste serate a tema che hanno visto la partecipazione di Micaela Coletti, presidente del Comitato Sopravvissuti Vajont.

Le sue parole hanno commosso le platee, tanto è stato partecipato e vissuto il suo racconto, facendo vivere ai presenti l’intensità delle sue emozioni. Micaela, allora dodicenne e che nella tragedia del Vajont ha perso tutta la sua famiglia, ha ripercorso tutte le tappe del suo personale calvario, fatto di continui soprusi ed egoismi che il tempo non ha mitigato. Donna coraggiosa e sempre pronta alla lotta, cerca ancor oggi di tener vivo nella memoria collettiva il ricordo di questo immane dramma.

Due serate da ricordare per la passione e la voglia di giustizia che le ha contraddistinte, sensibilizzando un pubblico che non dimenticherà certamente le parole ascoltate dalla viva voce di questa grande donna.

Immagini di Antonio Pasquale Emanuele

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Marzo 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Vajont: serate a Rescaldina e San Giorgio su Legnano, by Antonio Pasquale Emanuele 4 di 31

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore