Canegrate Insieme su amianto: “continua lo sciacallaggio politico”

Il gruppo di maggioranza non approva il comportamento del professor Manzalini durante le lezioni...

Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo consigliare di maggioranza, Canegrate Insieme.


La salute e la sicurezza sono temi importanti. Soprattutto se si parla di salute e sicurezza di bambini e ragazzi non si può essere superficiali, avventati e dire cose non corrette. Se poi a creare nei ragazzi e nelle loro famiglie angoscia e preoccupazioni totalmente ingiustificate è un professore, per giunta Consigliere Comunale, la cosa è inaccettabile.

Il Professore Alberto Manzalini, Consigliere Comunale e capogruppo di Nuova Canegrate, durante le sue lezioni, ha allarmato i ragazzi della Scuola Media di Canegrate, dicendo loro che “l'edificio scolastico non è sicuro a causa della presenza di amianto nella pavimentazione", sostenendo che dalla stessa l'amianto fuoriesca in varie modalità, esponendoli pertanto al rischio di contrarre in futuro tumori molto gravi. L'episodio è stato condannato dal Sindaco nel Consiglio Comunale del 28 settembre. Il Consigliere Manzalini, anziché scusarsi per la sua avventatezza, ha replicato con una serie di inesattezze, dimostrando ancora una volta la sua superficialità e la sua malafede.

Sulla presenza di amianto nelle scuole di Canegrate si è ampiamente discusso in Consiglio Comunale, il contatto con i Dirigenti Scolastici è stato sempre continuo e le informazioni sono state date tempestivamente, gli accertamenti e i rilievi sono stati fatti in tempi brevi, e si è provveduto a prendere le prime misure concrete. Si tratta della presenza di tracce nel pavimento, nelle colle e nel mastice dei serramenti.

Tutte le analisi fatte indicano che nelle scuole NON CI SONO FIBRE DI AMIANTO AERODISPERSE, quindi non c'è alcuna situazione di pericolo e la situazione viene costantemente monitorata. Tutto questo il Consigliere Manzalini lo sa, e troviamo inammissibile il suo comportamento irresponsabile nei confronti dei ragazzi, delle loro famiglie, e dei lavoratori della scuola, a cui esprimiamo la nostra solidarietà. Onestamente non capiamo le motivazioni del suo comportamento: se si trattasse di inizio di campagna elettorale la vicenda sarebbe ancora più squallida.

Ai cittadini il compito di giudicare, ed agli organi inquirenti, doverosamente allertati, il compito di individuare eventuali reati. 

Gruppo Consigliare Canegrate Insieme 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore