“Serata Amatriciana”: è grande il cuore di Legnano

Venerdì 30 settembre,  24 associazioni e 11 ristoranti organizzeranno cene benefiche in tutta la città...

Tutta Legnano mobilitata per la "Serata Amatriciana", evento in aiuto alle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma. Domani, venerdì 30 settembre,  24 associazioni e 11 ristoranti, di Legnano e zona, organizzeranno cene benefiche per raccogliere fondi da destinare ai terremotati.

Numerose le associazioni che hanno aderito all’appello lanciato qualche settimana dal sindaco Alberto Centinaio. Una lettera in tal senso era stata inviata ad associazioni cittadine, contrade, parrocchie e ristoratori per lanciare questa simpatica forma di solidarietà.

«Sono a proporvi – scriveva il nostro sindaco – un’azione collettività di solidarietà che mi auguro possa vedere la partecipazione di numerosi cittadini, soci, iscritti e simpatizzanti delle vostre associazioni o singole realtà operanti nel territorio. Sarebbe bellissimo che tutti coloro che dispongono di attrezzature necessarie per cucinare e distribuire pasti si attivassero per una “Serata Amatriciana” durante la quale questo piatto tipico della sfortunata città di Amatrice, possa essere degustato dal maggior numero possibile di legnanesi e non».

Alla proposta hanno aderito 24 associazioni e 11 ristoranti di Legnano e zona. Alcuni uniranno forze ed associati e daranno vita ad affollate tavolate. Quella di domani sera si aggiunge ad altre analoghe iniziative che si stanno moltiplicando in città a cura di diverse realtà legnanesi. Il sindaco Centinaio aveva auspicato una massiccia adesione alla proposta e la risposta non è mancata.

Prezzi, contributi e modalità saranno a completa discrezione delle organizzazioni e dei cittadini che parteciperanno. Il ricavato raccolto potrà essere devoluto autonomamente attraverso i canali pubblicizzati a livello nazionale, oppure utilizzando il conto corrente appositamente aperto dai Comuni del Legnanese. Sarà poi cura del sindaco rendicontare con la massima trasparenza le destinazioni del denaro raccolto.

Queste le associazioni: Alpini – Associarma – U.S. Legnanese – Sessantamila vite da salvare – Emergency – Club Auto storiche – Contrada Sant’Erasmo – UILDM – Amici di Sonia – AIAS – ASPI – AFAMP – ANFFAS – Circolo Fratellanza e Pace – Centro Sociale Pertini – Associazione Casa del Volontariato – Circolo Santa Teresa – Associazione comitato laboratorio di quartiere Mazzafame – Famiglia Legnanese – Lions Club Legnano Host – Lions Club Legnano Carroccio -Lions Club Legnano Castello le Robinie-Rotary Club Busto Arsizio-Gallarate-Legnano “Castellanza” – Rotary Club Busto Arsizio-Gallarate-Legnano “Ticino”- Rotary Club Parchi Alto Milanese

Questi i ristoranti: Osteria Rossini (Legnano), Ristorante l'Altra Botte (Legnano), Ristorante Madreperla (Magenta), Locanda Villoresi (Nerviano), Ma Ristorante (Legnano), Koinè Restaurant (Legnano), Rid e Pacià Hostaria (Legnano), Ristorante La Guardia (Nerviano), Ristorante La Fornace (San Vittore Olona), L'Antico Teatro (Legnano), Scià On Martin (Buscate), Rabaja (Legnano) e il Ristorante della Famiglia Legnanese (Legnano).

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 30 Settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore