Quantcast

Un “buco” nei pagamenti, amministratore condominiale nei guai?

Uno Studio di San Vittore Olona sospettato di non pagare i fornitori - 55 stabili possibilmente interessati sul territorio...

(m.t.) – "Ladra… ladra". Così una mano anonima ha voluto sfogare la propria rabbia sulle vetrate dell'ufficio di uno studio di amministrazioni condominiali di San Vittore Olona, sul quale esisterebbero sospetti di aver creato un buco nel pagamento di bollette dei fornitori, comprese quelle di luce, acqua e gas.

La vicenda riguarda stabili di San Vittore Olona, ma anche di Legnano. Il chiacchierio, ogni giorno, alza la cifra che sarebbe "scomparsa", in considerazione soprattutto del fatto che i condominii gestiti sarebbero 55.

Tra gli studi legali interessati alla vicenda, perchè ormai in tanti si stanno agitando con profonda preoccupazione, quello dell'avvocato sanvittorese Roberto Morlacchi, il quale mostra particolare cautela nel commentare la vicenda, ma conferma "la presentazione di un ricorso in sede civile per sequestro conservativo a cura del condominio che rappresento e di una denuncia – querela sul piano penale a firma di alcuni singoli proprietari".

A questo punto, una curiosità generale è sapere dove sarebbero finiti gli incassi: "Pazienza – commenta l'avv. Morlacchi – è necessario armarsi di tanta pazienza".

Il timore di tanti  condomini è dover ripagare quanto già fatto correttamente in passato.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore