Quantcast

Agente picchiato per aver dato una multa: la solidarietà del Comune

Dopo l'aggressione avvenuta sabato notte, il sindaco Alberto Centinaio e l’intera Amministrazione Comunale di Legnano esprimono vicinanza al Corpo di Polizia Locale...

Il sindaco Alberto Centinaio e l’intera Amministrazione Comunale di Legnano esprimono la loro solidarietà e vicinanza al Corpo di Polizia Locale ed in particolare all’agente rimasto vittima di un’aggressione nel corso di un pattugliamento nella notte tra venerdì e sabato scorsi.

E’ bastata, infatti, una contravvenzione per divieto di sosta davanti ad un locale di via Pietro Micca per scatenare la violenta reazione del proprietario della vettura. Soltanto l’uso di una bomboletta spray urticante ha fermato la furia dell’uomo.

L’agente coinvolto è finito al pronto soccorso e i medici gli hanno stilato una prognosi di cinque giorni.

Nella nota diffusa dal Comune di Legnano, viene confermato che nei confronti dell'aggressore scatterà una denuncia per violenza e minaccia ad un pubblico ufficiale nell’esercizio delle sue funzioni.

«Quanto successo – commenta il sindaco Centinaio – è un episodio che deve far riflettere in quanto conferma il clima di diffusa insofferenza nei confronti di chi è preposto a far rispettare le leggi. Comportamenti violenti, arroganti e maleducati non devono né possono essere tollerati in quanto spie preoccupanti di uno scadimento del senso civico che deve stare alla base di una corretta e serena convivenza. In questo momento il ruolo della Polizia Locale e di tutte le forze dell’ordine diventa ancor più prezioso e deve perciò essere sostenuto da tutti coloro che hanno a cuore il bene della nostra città».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Marzo 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore