Quantcast

ANTONIO MANCINI AL PREMIO ARTISTICO TERNA 03, CON "VELINE, 2008"

 1402_mancini_6.jpg

Hanno superato ormai quota 430 gli iscritti al Premio Terna 03, la Lombardia al momento è rappresentata da ben 50 artisti. Ci sono anche 23 candidati da Milano e provincia, tra questi Antonio Mancini da Legnano, nella foto.

L’artista settantunenne cerca con le sue opere, caratterizzate da figure stilizzate, di evidenziare l’asetticità e il relativismo dei rapporti umani. Così anche con “Veline, 2008” (acrilico su tela di lino) svela nudi grissinati e dorati simboli di una società omlogata alla spettacolarità del nulla. 

Terna, la società responsabile della trasmissione e del dispacciamento dell'energia sul territorio nazionale, ha lanciato per il terzo anno consecutivo questo premio per la promozione dell’arte contemporanea: “(+150) Visione: Origine e Potere. Energia attraverso le Generazioni” a cura di Cristiana Collu e Gianluca Marziani. Possono partecipare tutti gli artisti, italiani e non, che operano stabilmente sul territorio italiano, suddivisi in quattro categorie: Megawatt, riservata agli artisti con più di 35 anni, Gigawatt, per gli artisti di età inferiore ai 35 anni, Terawatt, dove sono ammessi agli artisti già affermati, e Connectivity, alla quale saranno ammessi tutti gli artisti che operano a Shanghai e Pechino.

Per partecipare al premio basta un click su -www.premioterna.com- e accedere al bando d’iscrizione aperto fino al prossimo 4 ottobre (ore 18). I milanesi potranno sostenere i propri artisti preferiti votandoli sul sito internet dedicato al premio: -www.premioterna.com.-

Il Premio Terna, giunto alla sua terza edizione, chiede agli artisti già affermati e a quelli emergenti di esprimersi sull’energia: nel 2008 l’energia è stata interpretata come linfa di vita, nel 2009 è stata legata all’ambiente e all’umanità, nella terza edizione l’energia è il pensiero creativo: un omaggio agli italiani che nel 1861 crearono l’Italia.

Il Premio, che nelle passate stagioni ha raccolto la partecipazione di oltre 5.000 artisti con un totale di 6.700 creazioni d’autore da tutta Italia e dall’estero, si presenta nel 2010 con una terna di novità: apertura del bando anche alla video arte, sostegno ai musei di arte contemporanea AMACI con il progetto “Più Energia al Museo”, connessione con la Cina nell’anno dell’Expo. Gli artisti che concorrono dall’Italia e dalla Cina, si aggiudicheranno un montepremi del valore complessivo di 185 mila euro, tra Artist Residency Programmes e premi acquisto.

Tutte le opere vincitrici entreranno a far parte della collezione contemporanea di Terna, saranno pubblicate in un catalogo bilingue ed esposte nella mostra finale.

Il nuovo Comitato d’Onore è presieduto, anche quest’anno, dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi ed è composto da Luigi Abete, Presidente Assonime; Franco Bassanini, Presidente Cassa Depositi e Prestiti; Francesco Casetti, Professore alla Cattolica di Milano e all’università di Yale; Roberto Grossi, Presidente Federculture; Federico Masini, Direttore Istituto Confucio. La Giuria, presieduta da Luigi Roth e Flavio Cattaneo, Presidente e Amministratore Delegato di Terna, accoglie quest’anno Philippe Van Cauteren, Direttore dello S.M.A.K. di Gent; il Presidente dell’Associazione Nazionale Gallerie Arte Moderna e Contemporanea, Massimo di Carlo; il collezionista Giorgio Fasol; il maestro vincitore della categoria Terawatt del PT02, Alberto Garutti; il direttore Programmi museali del San Francisco Art Institute, Hou Hanru; il Direttore di Wired Italia, Riccardo Luna; Elena Stancanelli, scrittrice.

Il Comitato dei Musei, presieduto da Gabriella Belli, direttrice del Mart (Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto), è composto da: Marco Bazzini, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato; Andrea Bruciati, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone; Angela Rorro, Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma; Ludovico Pratesi, Centro Arti Visive Pescheria; Letizia Ragaglia, Museion, (Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Bolzano); Angela Tecce, Castel Sant’Elmo e Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed tnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Napoli.

Free Website Counter

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Luglio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore