Quantcast

La protesta degli ambulanti è arrivata a Varese: “Vogliamo vivere”

Sono arrivati a Varese incolonnati, facendo sentire i clacson in segno di protesta. Questa mattina, 9 aprile, c'era anche una delegazione degli ambulanti di Busto Arsizio, di Legnano e dell'Alto Milanese alla manifestazione di piazza Monte Grappa a Varese

protesta ambulanti piazza varese

Sono arrivati a Varese incolonnati, facendo sentire i clacson in segno di protesta. Questa mattina, 9 aprile, c’era anche una delegazione degli ambulanti di Busto Arsizio, di Legnano e dell’Alto Milanese alla manifestazione di piazza Monte Grappa a Varese. La Federazione degli ambulanti provincia di Varese, sostenuta dalle cinque associazioni territoriali di Confcommercio e da tutte le federazioni provinciali varesine, ha chiamato a raccolta gli imprenditori del terziario in piazza montegrappa a Varese al grido di “Vogliamo vivere”.

Ambulanti pronti a “marciare” da Busto Arsizio a Varese: «Non saremo più invisibili»

Circa 130 gli ambulanti presenti. Il presidente Della categoria Calzavara ha detto: “Siamo qui perché vogliamo tornare a vivere, alzarci alle cinque di mattina con il freddo e il caldo”.

Presenti sul palco i rappresentanti delle cinque Ascom provinciali. Giorgio Angelucci presidente di Uniascom si è presentato con una mascherina con le strisce rosse. “Non vogliamo fare la fine degli indiani, confinati nei nostri negoxi e destinati a morire di inedia. Chiediamo di tornare a laborare”. Presente in piazza anche il sindaco di Varese Davide Galimberti.

Le richieste degli organizzatori

  • Apertura pubblici esercizi anche in zona rossa e in zona arancione; apertura dei mercati e di tutti i negozi in zona rossa.
  • Esenzione Tari per l’anno 2021 e rimodulazione del sistema di pagamento.
  • Proroga fino a dicembre della moratoria sui mutui.
  • Campagna vaccinale: priorità agli operatori del commercio
  • Riconoscimento e versamento indennizzi agli imprenditori per ogni giorno di inattività. Riconoscimento della malattia anche per gli imprenditori con relativa diaria giornaliera.
  • Imposte in scadenza nel mese di giugno da annullare. Un anno di esenzione Irap come bonus-incentivo a chi manterrà i dipendenti. Estensione del credito di imposta per i canoni di locazione anche per il 2021.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 09 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore