Inventato a Samarate il tessuto anti-covid

La finitura antibatterica testata in laboratorio dalla TMR Cederna Fodere è in grado di “disarmare” virus e batteri che vengono a contatto con questo materiale.

tessuti tmr cederna fodere samarate

Distanziamento sociale, mascherine, grande attenzione all’igiene delle mani: le precauzioni prese in questi mesi per evitare il diffondersi del Covid-19 potrebbero presto avere un “alleato” in più, studiato e prodotto in provincia di Varese. Si tratta di un tessuto speciale, con proprietà “antivirali” che è stato messo a punto da un’azienda storica del comparto tessile, la TMR Cederna Fodere che ha sede a Verghera di Samarate e che conta un portafoglio clienti ricco di grandi nomi del pret-a-porter e dell’alta moda: da Ralph Lauren a Hugo Boss, da Tommy Hilfiger a Calvin Klein, solo per fare alcuni esempi.
Il tessuto si rifà a una formula medicale chiamata ViroProtect +, che è stata riadattata e riprogettata per il settore dell’abbigliamento e che coniuga un trattamento antivirale (con una certificazione ISO) con una finitura antibatterica testata in laboratorio. Una unione che “disarma” virus e batteri che vengono a contatto con questo materiale. «Il 99% dei batteri e delle materie virali perdono efficacia entro pochi minuti dal contatto con la superficie del tessuto – spiega Edoardo Giardini, responsabile commerciale della TMR Cederna Fodere – Le applicazioni possono essere infinite: dal settore sanitario, ad esempio per i camici, alla sfera dell’abbigliamento d’uso comune. Senza dimenticare che questo trattamento ha persistenza sia ai cicli di lavaggio in acqua sia a secco perché è realizzato con un processo in assorbimento dove la fibra viene nobilitata in fase di finissaggio. Tutto ciò è certificato e al momento stiamo conducendo alcuni test per garantire i massimi risultati su tutte le forme di batteri virali incapsulati e non, inclusa l’efficacia alla versione felina del Coronavirus».

«La formula è disponibile come finitura aggiuntiva su tutta la nostra gamma di fibre cellulosiche e organiche – prosegue Giardini – che vanno da viscosa, cupro, acetato a cotone e seta. La formula ViroProtect + può essere applicata a capi di ogni tipo: dalle divise, alle uniformi fino alla moda, garantendo ai tessuti le stesse caratteristiche che i clienti cercano e trovano nei nostri prodotti».

Continua a leggere su Varesenews

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore