Quantcast

Telecamere nelle aree verdi: Rho riceve dalla Regione il massimo del finanziamento

Come ha precisato il comandante della Polizia Locale di Rho le apparecchiature di videosorveglianza saranno collocate nei parchi e nelle aree verdi considerate a «rischio sicurezza»

Bollate telecamere

Dalla Regione arrivano 80 mila euro per far controllare dall’occhio elettronico i parchi e le aree verdi di Rho.

La Giunta regionale ha infatti stanziato 3,5 milioni di euro per l’acquisto di fototrappole e telecamere per la videosorveglianza nei parchi e nelle aree protette. E proprio in questi giorni sono stati ufficializzati i progetti promossi. Tra i 53 enti beneficiari oltre Legnano e Parabiago c’è anche Rho che ha preso il massimo del finanziamento, per l’appunto di 80.000 euro.

Come ha precisato il comandante della Polizia Locale di Rho, Antonino Frisone, le apparecchiature di videosorveglianza saranno collocate nei parchi e nelle aree verdi considerate a «rischio sicurezza» in questo contesto si intende contrastare anche i fenomeni spaccio di stupefacenti. L’obiettivo è quello di far tornare tute le aree verdi luoghi di svago, soprattutto per famiglie e bambini e non aree insicure.

Telecamere nei parchi lombardi: Legnano e Parabiago sono tra i 53 enti finanziati

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore