Quantcast

“Un luogo per ricordare”, a Pregnana Milanese un giardino zen in memoria delle vittime del Covid

Si tratta di un parco dedicato ai cittadini deceduti durante la pandemia: : un giardino zen denominato “Il sentiero della vita”.

A Pregnana Milanese sta per prendere forma "Un luogo per ricordare"

A Pregnana Milanese sta per prendere forma “Un luogo per ricordare”. Un parco dedicato ai cittadini deceduti durante la pandemia: un giardino zen denominato “Il sentiero della vita”. «Quaranta di noi, donne e uomini della nostra comunità, ci hanno lasciato tra il 2020 e il 2021 a causa della malattia Covid19: mogli e mariti, madri e padri, amiche e amici – spiega il sindaco, Angelo Bosani -. Per ricordare questi nostri concittadini e per conservare la memoria del periodo che stiamo vivendo abbiamo deciso di costruire un memoriale e abbiamo pensato di farlo realizzando un giardino»

Galleria fotografica

A Pregnana Milanese sta per prendere forma "Un luogo per ricordare" 4 di 6

In via Po, all’angolo con via Cornaredo, nei giorni scorsi sono stati piantati venti alberi adulti del genere Zelkova. «Entro la primavera realizzeremo un “sentiero” e un “santuario” in mezzo agli alberi – precisa l’assessore Gianluca Mirra -. La nostra idea è di completare questo giardino gradualmente, nel corso dei prossimi mesi e dei prossimi anni, aggiungendo un po’per volta arredi, piante e fiori. Un giardino zen in memoria delle vittime del Covid. Il nome di questo progetto è “Il sentiero della vita”. I suoi elementi fortemente simbolici sono stati immaginati e disegnati con l’aiuto di un nostro concittadino, l’architetto Carmine Panzitta, che ha offerto il suo lavoro insieme ai collaboratori dello Studio Arcosinergie. Anche la realizzazione del progetto avverrà grazie a donazioni di alcune aziende del nostro territorio. A tutti loro va il nostro ringraziamento». Il primo cittadino Bosani ha infine ricordato che nel periodo più «difficile della nostra storia recente la comunità di Pregnana  ha trovato numerosi volontari e donatori che hanno aiutato il Comune e tutti i suoi abitanti. E’ successo nelle primavera del 2020 e continua a succedere».

IL PROGETTO

Zona d’Ombra Ovest – Una zona di sosta e riposo con panchine, grazie ad un piccolo bosco di Zelkova serrata che crea la zona d’ombra vicino all’ingresso occidentale al giardino.
Sentiero della vita – La vita è come un fiume, un percorso costante, tortuoso e inarrestabile, mai lineare, ricco di cambiamenti, in perenne mutamento. Così questo giardino Zen, con le sue linee morbide e naturali, rappresenta la vita, con le sue luci ed ombre, fatta di momenti che si susseguono sempre diversi.
Il “Santuario” della Triade rupestre – Il luogo in cui è collocata la triade rupestre è il punto focale del giardino. Si trova lungo il percorso della vita, rappresenta il momento maggiore di riflessione. Vi sono tre rocce di forma e grandezza diversa, il tutto a formare una triade, numero perfetto e rappresentativo della varietà. La roccia rappresenta la vita, nessuna roccia è migliore o peggiore dell’altra, non vi è un modo migliore di interpretare o vivere l’esistenza. Ma ognuna è riconoscibile, ferma e rispettosa.
Area giochi – L’area ad est del parco, viene lasciata libera, spaziosa e accogliente per il gioco dei bambini. Che possono essere osservati e curati, da chi all’ombra li osserva. L’area giochi apre il parco e lo lascia permeabile e visibile, dalla via pubblica, per mostrarsi e far riflettere.
Zona d’Ombra Est – Anche in questo caso si tratta di una zona di sosta e riposo con panchine, rappresenta l’inizio della vita, inizia laddove sorge il sole e accompagna nel suo lungo cammino.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

A Pregnana Milanese sta per prendere forma "Un luogo per ricordare" 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore