Quantcast

L’Asst Rhodense promuove l’infermiere di famiglia e di comunità

L'azienda sanitaria sta lavorando su una rete territoriale integrata per garantire al malato l’assistenza in casa

Generica 2020

L’Asst Rhodense promuove la figura dell’Infermiere di famiglia e Comunità per rispondere alla necessità di rafforzare l’assistenza Sanitaria territoriale in termini di prevenzione, promozione della salute, presa in carico della cronicità e personalizzazione della risposta ai bisogni di salute, in correlazione al Piano nazionale Cronicità e Piano Nazionale della Prevenzione.

Il passaggio dalla “cura” al “prendersi cura”, attraverso la realizzazione di percorsi personalizzati ed integrati, è finalizzato a favorire la permanenza del malato nel contesto famigliare e ad assicurare una migliore integrazione di tutti gli attori della rete di offerta.

In tale contesto l’infermiere di famiglia svolge un ruolo fondamentale a livello comunitario nella presa in carico della persona e nell’integrazione fra assistenza sanitaria e sociale, in raccordo e sinergia con i diversi soggetti istituzionali.

A seguito dell’individuazione precoce dei bisogni della popolazione, concorre in modo proattivo a promuovere l’orientamento ad un appropriato utilizzo dei servizi, a favorire la continuità delle cure a livello dei diversi contesti assistenziali, a contrastare il ricorso improprio all’istituzionalizzazione attraverso l’engagement del paziente/famiglia, la promozione del self management e dell’attività di prevenzione.

La scorsa settimana in Asst Rhodense è iniziato il corso di formazione coordinato dal Dapss (Direzione Assistenziale delle Professioni Sanitarie e Sociali) con il gruppo di Infermieri di Famiglia e Comunità.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore