Quantcast

Vento forte e rischio incendi, Protezione Civile in allerta

Forti venti sono in arrivo nelle prossime ore e, considerando il clima molto secco, causano un innalzamento del rischio di incendi. La Protezione Civile ha quindi emesso una doppia allerta, invitando tutti alla cautela

fronte incendio boschi

Giovedì si preannuncia una giornata di forte vento. È quanto prevede il Centro Funzionale per il Monitoraggio dei Rischi Naturali di Regione Lombardia e che per questo ha emesso un doppio bollettino di criticità per le prossime ore, sia per il vento che per il rischio di incendi.

“Mercoledì è previsto un graduale avvicinamento di un nucleo depressionario dalla Francia -si legge nel documento- a cui farà seguito un fronte di aria fredda in discesa dal Nord Europa”. Per questo motivo “per la giornata di giovedì 20 gennaio è previsto un progressivo rinforzo del vento da nord su Alpi e Prealpi, già dal mattino su Valchiavenna e in quota sulle Retiche, in estensione nel pomeriggio a tutti i settori di Alpi e Prealpi. La ventilazione assumerà carattere di Foehn su alcuni fondivalle, con maggiore probabilità su Valchiavenna, Lario e Varesotto, mentre in serata sarà probabile anche il raggiungimento della Pianura”.

Circostanze che porteranno a “raffiche di foehn nei fondivalle fino a 50-70 km/h, mentre in quota entro i 1500 metri saranno probabili raffiche oltre i 70-80 km/h. Velocità massime oltre i 90 km/h sono attese oltre i 1500-1800 metri su Valchiavenna”. Per questo motivo è stata dichiarata l’allerta gialla per l’area dei laghi e delle Prealpi Varesine a partire dalla mezzanotte, rischio che nelle prime ore della mattina sarà esteso anche alla zona della Valchiavenna e del Lago di Como.

Vento forte che si va a sommare ad un’altra allerta sempre in vigore: quella del rischio di incendi boschivi. In tutta l’area del centro/nord della Lombardia, infatti, la prolungata assenza di precipitazioni e il clima sempre molto secco porta ad una costante per il rischio di roghi anche perchè “gli episodi di vento previsto -puntualizzando dalla Protezione Civile- potrebbero rendere localmente difficoltose le operazioni di spegnimento con mezzi aerei”.

Proprio per questo l’allerta passerà a livello arancione. “Il grado di pericolo è quindi in graduale aumento sull’intero territorio regionale -si legge nel bollettino- sia per l’incremento della ventilazione, sia per il basso grado di umidità dell’aria e della lettiera superficiale del terreno che sta caratterizzando questo periodo. Si sottolinea che queste condizioni sono tali da generare possibili incendi con intensità del fuoco elevata e una propagazione veloce”. L’allerta arancione scatterà nel corso della nottata nell’area dei Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Valchiavenna mentre nelle ore successive si estenderà anche al resto delle aree pedemontane, sia ad Est che ad Ovest della Lombardia.

Per scongiurare il pericolo di innesco e propagazione degli incendi boschivi -ricorda il bollettino- si invita la popolazione ad adottare comportamenti corretti, informarsi costantemente sulle previsioni di rischio Incendi Boschivi utilizzando l’app AllertaLOM e avvisare le Autorità competenti in caso di necessità e/o avvistamento di incendi boschivi. Segnalare con tempestività ogni principio di incendio, telefonando ai numeri di emergenza:

  • Centro Operativo Regionale Antincendio Boschivo (COR AIB): 035.611009;
  • Sala Operativa di Protezione Civile regionale: 800.061.160;
  • Sale Operative Provinciali VVF: 115 o in alternativa il 112.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore