Quantcast

Coprifuoco in Lombardia, slitta l’ordinanza regionale. Interviene Salvini

Previsto per martedì sera, il provvedimento verrà adottato forse oggi, mercoledì 21, con qualche ritocco

Regione

Doveva essere pronta per la serata di martedì l’ordinanza che impone il lockdown notturno sull’intero territorio lombardo per frenare l’avanzata del virus. Una misura “coprifuoco“ simile a quella adottata in altri Paesi europei che prevede dalle 23 alle 5 l’impossibilità di uscire di casa se non per comprovati motivi. Ma il testo ancora non è stato licenziato dal governo lombardo.

Come riporta il Corriere della Sera a frenare sul punto vi è stato un intervento diretto del segretario della Lega Matteo Salvini che avrebbe chiesto ad Attilio Fontana una rimodulazione del provvedimento. Difficile l’annullamento definitivo della decisione, anche a fronte del via libera governativo.

Ma a Salvini pare non piaccia l’idea di dover prendere a livello locale misure impopolari e potenzialmente dannose per l’economia da parte di una regione governata dal colore politico opposto rispetto a quello del Governo.

I ritocchi potrebbero riguardare negozi di metratura superiore che verrebbero esclusi dai divieti che in una prima ipotesi saranno imposti nei fine settimane per alcune tipologie di esercizi (centri commerciali fatta eccezione per gli spazi di vendita di alimentari)

di redazione_varesenews@varesenews.it
Pubblicato il 21 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore