Trasporto pubblico e posti da occupare, Regione e Governo la pensano diversamente

Da oggi in Lombardia si possono occupare tutti i posti ma il Ministero della Salute ordina di mantenere il distanziamento. Regione Lombardia: "Ci confronteremo ma nel frattempo confermiamo la nostra ordinanza"

Primo viaggio del treno Donizetti

“In relazione all’ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione Lombardia e in vigore da oggi, per quanto riguarda il trasporto pubblico locale – alla luce della nuova ordinanza emanata in data odierna dal ministro della SaluteRegione Lombardia, in attesa di valutare in maniera specifica e puntuale i contenuti di quanto previsto dalla nuova disposizione ministeriale e nell’ottica di un proficuo confronto da avviare in tempi rapidissimi con il Governo e con la Conferenza delle Regioni, conferma la propria ordinanza“. Lo comunica in una nota la Regione Lombardia.

Treni, si torna a posti alterni sui vagoni

Non c’è allineamento quindi tra gli indirizzi tra Regione e Governo, giustificate dal Pirellone con il fatto di aver assunto  “decisioni in linea con i risultati dei dati sanitari relativi alla Lombardia delle ultime settimane, che puntano a un allineamento con quanto gia’ posto in essere da tempo, in materia di trasporto pubblico locale, da Regioni confinanti con la Lombardia. Il tutto anche in un’ottica di dare la possibilita’, a chi gestisce il trasporto pubblico locale, di programmare e ‘sperimentare’ nuove azioni in vista della ripresa dell’attivita’ scolastica di settembre”.

In Lombardia, ricordiamo, per l’accesso al trasporto pubblico locale e’ sempre obbligatorio indossare la mascherina o indumenti idonei a coprire naso e bocca“.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore