Quantcast

Un pulmino per i “ragazzi speciali” della RSD La Sequoia di Legnano, lanciata una raccolta fondi

L'iniziativa è stata promossa dalla Associazione Amici de La Sequoia che ha come scopo il perseguimento di finalità di utilità sociale e di solidarietà volte a migliorare la qualità della vita delle persone fragili e/o con disabilità

IMG 9405

“Progetto pulmino per Ragazzi Speciali”. E’ una iniziativa della Associazioni amici de La Sequoia, la RSD di Legnano che ospita persone fragili e/o con disabilità. Una necessità sollecitata dai volontari in quanto affermano «è sorta la necessità di acquistare un pulmino in sostituzione di quello in essere (nella foto l’inaugurazione nel 2013, ndr) ormai usurato dal tempo e limitato nell’utilizzo dalle normative antinquinamento».

«Abbiamo quindi creato il “Progetto pulmino per Ragazzi Speciali” – sempre il pensiero dell’associazione – che, attraverso una raccolta fondi ha come obiettivo l’acquisto di un pulmino attrezzato per il trasporto di persone con disabilità e ci sarebbe molto utile il contributo di imprese locali. Siamo all’inizio della nostra iniziativa e ci auguriamo di raggiungere l’obiettivo entro breve tempo ma c’è ancora molta strada da fare».

«La nostra Associazione – ricorda il gruppo dei volontari – ha come scopo il perseguimento di finalità di utilità sociale e di solidarietà volte a migliorare la qualità della vita delle persone fragili e/o con disabilità con la possibilità di allargare il nostro campo di azione anche a realtà lombarde ma con un occhio di riguardo ai servizi per Disabili del Centro Multiservizi di Legnano e con priorità ai “Ragazzi” della RSD La Sequoia e alle loro famiglie».

Di seguito le modalità con le quali le persone possono aiutare:
IBAN: IT 33 C 05034 20211 000000008695:
Causale: PROGETTO PULMINO PER RAGAZZI SPECIALI

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore