Quantcast

Il distretto urbano del commercio di Legnano si allarga e include le periferie

Con l'ampliamento del distretto urbano del commercio, che interesserà soprattutto Oltrestazione e Oltresempione, la giunta punta ad arricchirne l’offerta

Sbaracco 2021

Primi passi da Palazzo Malinverni per l’allargamento del distretto urbano del commercio di Legnano: la giunta guidata da Lorenzo Radice nei giorni scorsi ha infatti approvato le bozze di accordo di partenariato e di distretto con Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza e della mappa del nuovo allargamento del distretto urbano del commercio che permetteranno al progetto per l’ampliamento di partecipare al bando regionale “Sviluppo dei distretti del commercio 2022 – 2024”, che dà tempo per la presentazione fino al 6 settembre.

L’ampliamento del distretto urbano del commercio riguarderà soprattutto le periferie. Il progetto prevede l’inclusione nell’Oltrestazione dell’area tra via Venegoni, via Genova, via Carlo Cattaneo e la ferrovia, della direttrice formata da via Venegoni e via Novara fino a via Ponzella, della stessa via Ponzella e del primo tratto di via Romagna fino alla nuova piazzetta e dell’area tra via XX Settembre, via Rossini, via Bologna e via Carducci. Nell’Oltresempione, invece, l’allargamento interesserà la zona tra via Melzi, via Moscova, via Resegone e la statale del Sempione. Nel centro cittadino, infine, l’estensione riguarderà via XXIX Maggio e via Pietro Micca dall’incrocio con via Montebello fino al confine con Castellanza.

«L’ampliamento del DUC vuole segnare una fase nuova nel ruolo giocato dallo stesso nei confronti della città e del suo centro storico – sottolinea l’assessore ai servizi alle imprese e al commercio Lorena Fedeli -. Se, infatti, in un primo momento il distretto ha puntato a rafforzare, attraverso il commercio, Legnano nella sua parte storica come riferimento di un sistema più ampio, adesso è il momento di equilibrare le relazioni commerciali interne anche valorizzando le zone più periferiche e i relativi assi commerciali stimolando nuove relazioni e facendo emergere nuove centralità all’interno dei singoli quartieri. È un progetto, quello del DUC, in grado di portare risorse sul nostro territorio a servizio del mondo del commercio promuovendo eventi e riqualificando gli spazi della città. Obiettivo dell’ampliamento del DUC è, infatti, fornire a tutto il nostro commercio la possibilità di accedere ai finanziamenti legati ai bandi per i distretti. Colgo l’occasione per ricordare a tutti i commercianti che, insieme con le associazioni di categoria, promuoveremo la conoscenza di questi bandi perché il settore possa sfruttare a pieno queste opportunità».

Se fino a oggi l’azione del distretto si è concentrata fortemente sulla politica promozionale, la comunicazione e gli eventi, le azioni del distretto nel futuro prossimo si articoleranno in due filoni: da un lato il rafforzamento della capacità di attrazione e la riqualificazione commerciale di Legnano, con la Rete Verde del Commercio per la valorizzazione fisica degli spazi di prossimità degli esercizi commerciali, la loro accessibilità e la promozione di nuove forme di mobilità; dall’altro il miglioramento del servizio commerciale e l’analisi della domanda di servizi commerciali.

Con l’ampliamento del DUC l’obiettivo della giunta è quello di arricchire l’offerta del distretto, sia per quanto riguarda le diverse componenti dell’offerta commerciale (ripartizione tra negozi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita), sia in riferimento al mix di offerta fra esercizi commerciali e di somministrazione. «All’allargamento del perimetro corrisponderà un potenziamento della missione del distretto, che significherà fare del commercio un fattore di integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio per accrescerne l’attrattività, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitività dei diversi poli commerciali attraverso sinergie fra il pubblico e i privati – spiega l’amministrazione comunale -. Quindi, accanto agli interventi per favorire il recupero di competitività del sistema commerciale locale e, grazie a questo, incrementare l’attrattività del territorio, l’azione del distretto dovrà riguardare anche aspetti di contesto, quali il miglioramento dell’arredo urbano, l’accessibilità e la mobilità, l’aumento del verde fruibile e l’incremento della sicurezza percepita».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore