Quantcast

A 30 anni dalla strage di via d’Amelio Legnano ricorda il giudice Paolo Borsellino

Alla commemorazione di Libera, nei giardini intitolati a Falcone e Borsellino, ha partecipato il sindaco Lorenzo Radice con il sindaco di Canegrate Matteo Modica. Presente una rappresentanza della Polizia di Stato

Legnano ricorda il giudice Paolo Borsellino

«Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene». Anche Legnano ha ricordato il giudice Paolo Borsellino ucciso dalla mafia nel 1992 insieme agli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Eddie Walter Cosina e Claudio Traina.

Galleria fotografica

Legnano ricorda il giudice Paolo Borsellino 4 di 12

Alla commemorazione, che si è tenuta questa sera martedì 19 luglio, nei giardini intitolati a Falcone e Borsellino ha partecipato il sindaco Lorenzo Radice con il sindaco di Canegrate Matteo Modica. Con loro, consiglieri comunali e diverse rappresentanze politiche e associative. Presente una rappresentanza della Polizia di Stato. In ricordo del giudice Borsellino è stata deposta una corona di fiori ai piedi della targa commemorativa.

Dopo trent’anni da quel tragico giorno, ancora tanti lati oscuri: verità da capire per riuscire a fare i conti su quanto è accaduto e su quanto ancora accade. Purtroppo, il “pensiero mafioso” è tutt’oggi presente: è un seme malato capace di insinuarsi in qualsiasi contesto. Come ha ricordato Giampiero Colombo referente di Libera, «su questo fronte è necessario conservare il coraggio e la determinazione contro la cultura mafiosa. L’impegno resta quello di continuare a fare memoria attiva».

Per il sindaco di Legnano appare incoraggiante vedere «finalmente il Paese intero omaggiare Borsellino. È una boccata d’aria fresca vedere che dopo trent’anni il Paese chiede la verità che dobbiamo a Borsellino, a Falcone e a tutte le vittime di mafia. Ricordiamoci che un paese senza verità è un pese senza futuro».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Luglio 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Legnano ricorda il giudice Paolo Borsellino 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore