Quantcast

Microcredito e sostegno ai tirocini, così “Solidarietà in Circolo” aiuta le famiglie del Legnanese

Il progetto, finanziato da Fondazione Ticino Olona e attivo da sei mesi, offre la possibilità ai cittadini di chiedere un prestito di 1.000 euro, restituibile senza interessi. Tante altre le azioni in campo per contrastare la povertà che è possibile sostenere

Generica 2020

A quasi 6 mesi dall’avvio del progetto “Solidarietà in Circolo”, finanziato da Fondazione Comunitaria Ticino Olona nell’ambito del Fondo Povertà, è tempo di bilanci per condividere  quanto è stato realizzato. Pensato per dare una risposta concreta alle difficoltà economiche e lavorative di tante famiglie del Castanese e del Legnanese, è promosso da una composita rete di enti del territorio che già si occupano di supporto alle famiglie in difficoltà, rete supportata dal Forum Terzo Settore Alto Milanese e dal Piano di Zona dell’Alto Milanese.

«Il Progetto – spiegano i promotori – offre la possibilità ai cittadini di fare richiesta di microcredito, un prestito del valore massimo di 1.000 euro, restituibile senza interessi. Questo strumento, necessario ad affrontare problematiche emergenziali, è previsto per quelle famiglie che aderiranno a un percorso di educazione finanziaria previa valutazione della fattibilità». Per accedervi è necessario mandare una mail a solidarietaincircolo@gmail.com, indicando nome, cognome, indirizzo di residenza, numero di telefono: gli operatori del progetto ricontatteranno le persone per fissare un primo incontro.

Ecco le iniziative realizzate:
– 1 incontro on-line dedicato al volontariato, agli enti del terzo settore e agli enti istituzionali, utile alla presentazione ufficiale del progetto, delle sue azioni e degli operatori coinvolti;
-2 eventi in presenza aperti alla cittadinanza, agli enti del terzo settore e agli organi istituzionali, con la partecipazione di 48 persone. Eventi tenutisi a Legnano, presso il Centro sociale Pertini, e a Castano Primo, presso l’Auditorium Paccagnini;
-1 evento di promozione e sensibilizzazione sulle tematiche dell’educazione finanziaria, nell’ambito della Civil Week (con la collaborazione di “Una casa per pollicino Onlus”), a Cerro Maggiore;
-4 incontri collettivi di educazione finanziaria, a cui hanno partecipato 72 persone;
-2 incontri collettivi di educazione finanziaria specificamente rivolti ai volontari dell’Associazione Anteas, organizzati presso le sedi di Legnano e Cuggiono;
-1 percorso di formazione sull’educazione finanziaria, rivolto ai volontari delle Caritas (26 iscritti). Il corso ha fornito ai partecipanti strumenti per diventare essi stessi facilitatori dell’educazione finanziaria;
-1 percorso di formazione sull’educazione finanziaria, rivolto agli assistenti sociali dei due territori, che vede la partecipazione di 8 professionisti;

-15 percorsi di educazione finanziaria individualizzati, gestiti da educatori finanziari certificati, finalizzati a supportare le famiglie nel mettere a fuoco le proprie risorse economiche e i propri obiettivi, per poi progettare le strategie sostenibili per poterli raggiungere;
erogazione di un primo microcredito rivolto ad un nucleo familiare in difficoltà economica;
sostegno ai tirocini: sono a disposizione risorse, per sostenere i costi collaterali delle attività di tirocinio (Fondo Famiglia Lavoro, Servizio “Diamo Lavoro” della Caritas Diocesana).

Dopo la pausa estiva, proseguiranno altre importanti iniziative del progetto, di cui la società darà tempestiva comunicazione. Per sostenere in particolare il più ampio utilizzo delle azioni di microcredito e di supporto ai tirocini, il progetto fa appello alla solidarietà di tutti i cittadini, che potranno supportare le azioni, con donazioni dirette, nell’ambito del Fondo povertà, con indicazione della destinazione al progetto “Solidarietà in Circolo”.

Tutte le donazioni a sostegno del progetto Solidarietà in Circolo dovranno essere effettuate tramite gli strumenti messi a disposizione da Fondazione Comunitaria Ticino Olona (conto PayaPal e conto corrente – https://www.fondazioneticinoolona.it/castanese-legnanese-solidarieta-in-circolo). Per ulteriori informazioni ed approfondimenti è possibile contattare le operatrici del progetto:

Federica De Stefano, tel. 335-6791581, referente dell’area legnanese
Ombretta Moroldo, tel. 339-8392135, referente dell’area castanese.
mail: solidarietaincircolo@gmail.com

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore