Quantcast

Fiorenzo Perissinotto, carabiniere a Legnano da 20 anni, lascia Legnano per chiudere la carriera in Valsugana

Il militare saluta Legnano per raggiungere il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Borgo Valsugana come vice comandante

valsugana - Persinotto

Fiorenzo Perissinotto saluta Legnano, per raggiungere il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Borgo Valsugana, con la carica di vice comandante.

Originario di Trento, ma ormai legnanese d’adozione, Perissinotto si è congedato dalla Compagnia di via Guerciotti (dove ha trascorso 20 anni) con uno scatto-ricordo tra due pattuglie Alfa Romeo: una moderna e l’altra d’epoca (ristrutturata anche con la sua attiva partecipazione). Accanto al carabiniere sempre apprezzato in città per discrezione e operatività, il maggiore Alfonso Falcucci. Una foto che Perissinotto porterà con sè in questa nuova missione.

Il militare è presente da 34 anni nell’Arma: inizialmente nella stazione di Parabiago, poi nel Radiomobile di Rho. Prima di arrivare a Legnano è stato operativo anche a Milano. Anni intensi e importanti. Adesso, dopo vent’anni a monitorare il territorio legnanese, partecipando a tante operazioni, Perissinotto, terminerà la carriera più vicino a casa, nel suo amato Trentino.

 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore