Quantcast

Maturità 2022 a Legnano, tra le tracce più gettonate Covid, social e Musicofilia

Tangibile l'emozione sui volti dei quasi 800 studenti impegnati nelle scuole superiori di Legnano con la prima prova di Italiano, che ha rispettato le loro attese

È iniziato questa mattina, 22 giugno, alle 8.30 in punto l’esame di maturità 2022, caratterizzato dal ritorno delle prove scritte dopo due anni di solo orali a causa della pandemia. Tangibile l’emozione sui volti dei quasi 800 studenti impegnati nelle scuole superiori di Legnano con la prima prova di Italiano, che per quanto riguarda le tracce ha rispettato le loro attese.

Galleria fotografica

Maturità a Legnano giugno 2022 4 di 17

LA VICEPRESIDE DEL LICEO: “TRACCE FATTIBILI, I RAGAZZI SONO PREPARATI”

TRA GLI STUDENTI PIÙ GETTONATI I TEMI DI ATTUALITÀ

«La maturità è partita con l’emozione, l’ansia e la normalissima agitazione che si prova ogni anno in concomitanza dell’esame – ci dice la vice preside del liceo Galilei, Sabrina Torno -. I ragazzi si sono preparati bene con i loro docenti e devo dire che alla vista delle tracce somministrate erano abbastanza tranquilli perchè hanno trovato autori a loro conosciuti e si stanno muovendo, credo, a loro agio. Io avrei scelto la traccia sull’iperconnessione e internet ma anche quella sul potere della musica è molto interessante». Sensazione poi confermata al termine della prova scritta anche dai ragazzi.

Oltre a Verga e Pascoli, ai maturandi sono state proposte diverse tracce di attualità, da Liliana Segre all’iperconnessione, passando per il covid, la musica e i cambiamenti climatici. E sono proprio questi ultimi i temi più gettonati tra gli studenti intervistati al termine dell’esame nelle scuole di Legnano: «Erano tutte tracce fattibili e che ci aspettavamo – ci conferma Simone, tra i primi maturandi usciti dall’Istituto Bernocchi -. Io personalmente ho scelto il testo sui social network, strumenti di comunicazione utilissimi ma anche “pericolosi”, se si pensa al Cyberbullismo, che ci hanno stravolto la vita. Un tema che ho ritenuto interessante e che penso sia andato bene. Ora sono un pò in ansia per l’orale ma credo possa andare bene anche quello». Simone ha terminato il percorso professionale di Meccanica ma la sua intenzione è quella di proseguire gli studi iscrivendosi all’università.

Maturità a Legnano giugno 2022

Alexandra, invece, pensa di prendersi una pausa, magari non definitiva, dallo studio: «Già lavoro in un bar e penso che andrò avanti per questa strada anche se non mi chiudo nessun’altra opportunità», ci dice la studentessa, maturanda al corso di moda del Bernocchi. Lei ha scelto la traccia sulla pandemia che l’ha toccata personalmente: «Stare rinchiusa in casa così tanto tempo è stato davvero brutto – racconta – ho fatto i miei 18 anni in pieno lockdown ma ho sempre reagito rimboccandomi le mani. Sicuramente a livello scolastico questo ci ha fortemente penalizzato: il mio è un indirizzo altamente pratico e durante la Dad abbiamo perso tantissimo».

Maturità a Legnano giugno 2022

Molti gettonati al liceo Galilei anche le tracce su Liliana Segre e Gherardo Colombo e quella sulla musicofilia: «L’ho scelta perchè quella che mi permetteva di esprimermi maggiormente», ha spiegato Nicolò intervistato con Alessia al termine della prova.

Maturità a Legnano giugno 2022

LE TRACCE

Sette le tracce somministrate ai maturandi. Per l’analisi del testo letterario si poteva scegliere tra la novella “Nedda” di Giovanni Verga con il tema degli ‘ultimi’ e “La via ferrata” di Giovanni Pascoli che ha come tema portante il progresso e i pericoli che questo comporta, sono le due tracce

Per il tema di attualità è stato proposto il testo tratto da Luigi Ferrajoli e il suo libro “Perchè una Costituzione della Terra” dove trattare temi di grande dibattito come ambiente, globalizzazione e pandemia, in alternativa il mondo dei social network e della connessione con il testo di Vera Gheno e Bruno Mastroianni “Tienilo accesso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello.

Il testo argomentativo era legato a un brano di Liliana Segre e Gherardo Colombo “La sola colpa di essere nati”, in alternativa il discorso di Giorgio Parisi premio Nobel per la fisica, tenuto alla Camera. Per la comprensione e l’analisi è stato proposto un testo tratto da Oliver Sacks “Musicofilia”

Qui le tracce complete

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Giugno 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Maturità a Legnano giugno 2022 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore