Quantcast

Il M5S si spacca, Invidia (Varese): “Non seguirò Di Maio”. Olgiati (Legnano): “Sono amareggiato”

Il deputato varesino del M5s non sarà nella lista dei sostenitori del costituente partito di Di Maio. Rimanda più avanti nel tempo ogni commento il deputato legnanese Riccardo Olgiati

Riccardo Olgiati deputato parlamentare

Il Movimento 5 stelle si trova di fronte ad una spaccatura che sembra insanabile: dopo lo scontro interno tra Conte e Di Maio sulla risoluzione da votare in Senato dopo l’intervento di Draghi il ministro degli Esteri è pronto a certificare l’abbandono del partito fondato da Beppe Grillo.

Sarebbero una cinquantina alla Camera e undici al Senato i 5 Stelle pronti a seguirlo secondo i conteggi che girano in queste ore a palazzo. L’obiettivo sarebbe dunque la creazione di un gruppo autonomo, e consistente, con il quale portare a termine ufficialmente la scissione. La nuova creatura politica si chiamerebbe “Insieme per il futuro”.

Con Di Maio non ci sarà il deputato varesino Niccolò Invidia che però è tutt’altro che sereno rispetto al futuro del Movimento 5 Stelle.

Non si esprime, invece, Riccardo Olgiati, deputato legnanese del M5S: “Sono troppo amareggiato e deluso”, un suo brevissimo messaggio, rimandando a domani un commento più approfondito. In un primo elenco di parlamentari che “emigrano” con Di Maio, il suo nome non c’è.

di redazione_varesenews@varesenews.it
Pubblicato il 21 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore