Quantcast

Palio di Legnano, Lorenzo Radice: “Non ho condizionato la nomina di Munafò”

La precisazione del sindaco Radice, dopo l'aspro confronto di ieri sera in consiglio comunale quando Letterio Munafò e Sara Borgio sono stati nominati nel Consiglio di Indirizzo della Fondazione Palio Legnano

Lorenzo Radice Comune

Il sindaco Lorenzo Radice non ha condizionato la nomina del consigliere Letterio Munafò nel Comitato di Indirizzo della Fondazione Palio di Legnano. Quanto affermato ieri sera, mercoledì 23  febbraio, in consiglio comunale dalla consigliera Daniela Laffusa non è stato quindi una espressione corretta.

Nel suo intervento, la consigliera leghista si era dichiarata meravigliata dal sostegno dato dal sindaco alla candidatura di Munafò. In quella sede, lo stesso primo cittadino non era intervenuto a correggerla. Oggi, la precisazione di Lorenzo Radice, in cui egli afferma soprattutto che «la scelta di un rappresentante della minoranza è di esclusiva competenza della minoranza stessa» e inoltre che «i capigruppo di maggioranza si sono astenuti». Da parte sua, quindi, nessun intervento in sede di capigruppo.

«Le nomine dei componenti del Comitato di indirizzo non ha visto alcun intervento da parte mia, che ho semplicemente preso atto e chiesto che fosse messo a verbale che:
1 – non essendo arrivata la minoranza a un accordo occorreva che, in capigruppo, i consiglieri esprimessero la propria preferenza.
2 – a seguito di questo, ho preso atto che la maggioranza indicava Borgio e le minoranze indicavano 1 nome maggioritario.
La scelta del consigliere Munafò è stata, quindi, un’espressione della conferenza dei capigruppo (verbalizzata) in cui la minoranza ha indicato per 5/9 lo stesso Munafò e per 4/9 Francesco Toia
I capigruppo di maggioranza si sono astenuti. La scelta di un rappresentante della minoranza è di esclusiva competenza della minoranza stessa».

Palio di Legnano: le nomine per il Comitato di Indirizzo spaccano il centrodestra

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore