Quantcast

Trasferito al Niguarda il lavoratore folgorato a Nerviano. Ancora grave l’altro operaio caduto da un’impalcatura

Il lavoratore che è stato folgorato si trova al Niguarda di Milano, ma non ci sono ancora aggiornamenti sul suo stato di salute. Restano gravi le condizioni del 44enne caduto dall'impalcatura di un cantiere

incidente sul lavoro a Nerviano 15 ottobre

Il lavoratore  folgorato nella cabina elettrica di un’azienda a Nerviano, nella serata di ieri (15 ottobre) ha lasciato l’Ospedale di Legnano per essere ricoverato al Niguarda di Milano. Un trasferimento mirato per «garantirgli cure più appropriate». Le condizioni del 44enne sin da subito sono apparse piuttosto critiche. Oggi, sabato 16 ottobre, non sono ancora stati divulgati aggiornamenti ufficiali sul suo stato di salute.

Risulta, invece, ancora ricoverato a Legnano l’operaio di 44 anni caduto da una impalcatura sempre a Nerviano. L’uomo, ferito al volto e con un trauma cranico, risulta ancora in gravi condizioni.

Su due episodi, entrambi accaduti nello stesso giorni a pochi chilometri di distanza, sono intervenuti i sindacati del territorio per chiedere alle Istituzioni e al mondo industriale d’intervenire per garantire maggior sicurezza sul lavoro. «L’anno della ripartenza si è ormai drammaticamente confermato come l’annus horribilis in tema sicurezza sul lavoro».

In un giorno due incidenti sul lavoro a Nerviano, sindacati: «La situazione è fuori controllo»

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore