Quantcast

Edo Mecca, “artista di fama condominiale”, arricchisce a Legnano l’elenco dei personaggi dello spettacolo

Torinese di nascita, Mecca è apprezzato soprattutto sui social per le imitazioni di personaggi calcistici. L'attore risiede in città da settimana scorsa

edoardo mecca

Legnano si arricchisce di un nuovo artista. Da sabato scorso,  24 luglio, infatti, risiede in città Edoardo Mecca, torinese di nascita, conosciuto e apprezzato soprattutto sui social per le imitazioni di personaggi calcistici. Nonostante tutto, però, per sua stessa volontà, ama definirsi “attore di fama condominiale”.

«Ma sì – spiega Edoardo – a tutti piace una fama internazionale, io invece preferisco una celebrità più intima, più legata al vicinato, più collegata direttamente al rapporto con la gente. E’ la ragione per la quale venire al bar mi fa sentire a mio perfetto agio. Mi succedeva anche a Roma, dove ho abitato per un certo tempo. Adesso, l’ho voluto subito sperimentare a Legnano, dove mi sembra di aver trovato il locale giusto qui, al Cafè Portico».

Sorridono e apprezzano, naturalmente, i titolari Valerio e Ckristian, mentre un gruppo di ragazzi passa e inevitabile ecco la richiesta di una foto, accompagnata da Edo con l’imitazione di quel famoso mister di serie A. Tutti a ridere, sorpresi dalla voce identica all’originale.

Da dove nasce questa capacità, lo spiega così Edo: «Mia mamma racconta che già a tre anni imitavo Marco Columbro che vedevo in televisione. Una predisposizione naturale, poi affinata con gli studi teatrali, mi sono laureato in storia del teatro, così oltre alla voce ho imparato a gestire movimenti e gesti. Un lavoro servito non solo per le imitazioni, ma anche per una vera recitazione teatrale».

Non sempre le imitazioni sono però motivo soltanto di applausi e apprezzamenti. Qualche mister e qualche calciatore, ma soprattutto qualche società, non sono così felici delle sue battute: «Vero, ma poi si risolve tutto in un attimo. E’ accaduto così anche con Allegri. Ci siamo incontrati a una partita del cuore. Come ci siamo visti, l’ho imitato e subito abbiamo sorriso insieme».

Valerio e Ckristian non sono tuttavia i primi legnanesi avvicinati da Edo: «Tempo fa, in una trasmissione a Telelombardia, ho conosciuto l’avvocato Diego Munafò. Mi ha parlato del fratello Giovanni presidente di una società di calcio. Guarda un po’… sono proprio finito nella città della sua squadra. Adesso, mi piacerebbe davvero assistere a qualche partita del Legnano».  Che siano proprio i giocatori lilla i prossimi personaggi calcistici ad essere imitati da Edoardo Mecca? Chissà…

 

 

 

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore