Quantcast

NorthCape4000, 4mila chilometri in bici da Rovereto a Capo Nord per il legnanese Federico Damiani

Dopo l'Everesting di tre anni fa Federico Damiani ci riprova, questa volta in direzione della punta nord dell'isola di Magerøya con la NorthCape4000

federico damiani northcape4000

Da Rovereto a Capo Nord in bicicletta, pedalando lungo 4mila chilometri “mozziafiato” in tutti i sensi. È iniziata ieri, sabato 24 luglio, l’avventura in sella di Federico Damiani, marketing manager di professione e ciclista per passione nato e cresciuto a Legnano. “Figlio d’arte” delle due ruote a pedali, seguendo le orme di papà Roberto, ds del Team Cofidis, Damiani non è nuovo a questo tipo di imprese: tre anni fa aveva “portato a casa” l’Everesting scalando per 13 volte la salita verso Oropa e percorrendo 8.848 metri di dislivello positivo, l’equivalente per l’appunto dell’altezza dell’Everest, la montagna più alta del mondo. E adesso ci riprova, questa volta in direzione della punta nord dell’isola di Magerøya con la NorthCape4000.

Insieme ad atleti provenienti da tutto il mondo, Damiani, lasciate le sponde del Lago di Garda, affronterà le Alpi Giulie e attraverserà il primo confine, quello con la Slovenia, per arrivare a Kranjska Gora, località di montagna immersa nel verde. Da lì proseguirà verso il Lago di Bled e pedalerà nella campagna slovena arrivando prima in Croazia e poi in Ungheria raggiungendo il primo dei quattro passaggi obbligatori previsti per la 4° edizione dell’evento di bikepacking ad ultradistanza sulle sponde del Lago Balaton. Dal “mare di Ungheria” farà rotta verso Budapest e poi in direzione della Slovacchia e della Polonia, dove a Cracovia arriverà al secondo passaggio obbligato. Poi pedalerà attraverso Ucraina, Bielorussia, Lituania, Lettonia ed Estonia. Dopo il terzo passaggio obbligato a Riga si dirigerà verso Helsinki e proseguirà verso nord arrivando in Lapponia e attraversano il quarto e ultimo passaggio obbligato proprio a Rovaniemi, il villaggio di Babbo Natale. E da lì ultimi 700 chilometri fino a Capo Nord.

Per arrivare in fondo ai 4mila chilometri e portare a casa il titolo di “finisher” della NorthCape4000 Damiani avrà a disposizione 22 giorni. «Concepita per dare a tutti l’opportunità di vivere un’esperienza umana straordinaria, la NorthCape4000 è aperta, fin dalla sua nascita, a differenti filosofie e prestazioni, quindi anche nel 2021 continuerete ad essere liberi di coprire il percorso con la massima libertà e potrete arrivare a Capo Nord quando lo vorrete, godendo ugualmente dell’evento e della sua magica atmosfera in ogni suo aspetto – si legge sul sito dell’evento -. Tuttavia nell’Edizione IV, per conquistare il titolo di finisher ed essere inseriti nell’ordine di arrivo, dovrete completare il percorso nel tempo massimo di 22 giorni. Quindi, conti alla mano, sarete finisher 2021 se arriverete a Caponord coprendo mediamente la distanza di 180 km al giorno».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore