Quantcast

Il giorno e la storia – Maggio 1943, via libera al Liceo Scientifico a Legnano

Il 7 maggio 1943 il Ministero autorizza l’apertura in via provvisoria di una prima classe di Liceo presso il Regio Istituto Dell’Acqua

Il giorno e la storia, mese di maggio

maggio 1943 – Via libera al Liceo Scientifico a Legnano
Il Liceo Scientifico di Legnano trova i suoi natali negli ultimi mesi del 1942, nel bel mezzo della seconda guerra mondiale. Legnano conta 34000 abitanti e 356 studenti nelle scuole medie.

Sulla base di questi dati il Podestà di Legnano si attiva per istituire a Legnano un Liceo Scientifico; e così il 23 gennaio 1943 indirizza una richiesta ufficiale al Ministero dell’Educazione Nazionale per ottenere l’istituzione di un Regio Liceo Scientifico.

Il 7 maggio 1943 il Ministero autorizza l’apertura in via provvisoria di una prima classe di Liceo presso il Regio Istituto Dell’Acqua (foto di copertina). Le lezioni hanno inizio il 10 maggio di quell’anno, con 9 alunni frequentanti. Ne è vicepreside Nicola Guarascio, vicepreside e preside incaricato dell’istituto Dell’Acqua.

Nonostante i numerosi problemi dovuti alle circostanze storiche, le iscrizioni al liceo aumentano di anno in anno: per l’anno scolastico 1943/44 sono già 73, 153 per l’anno successivo e 185 per il 1946/47.

Il Liceo può finalmente trasferirsi nella nuova sede di via Gorizia all’inizio dell’anno scolastico 1970/71. Del 1991 è l’intestazione del Liceo a Galileo Galilei. Oggi frequentano il Liceo “Galileo Galilei” di Legnano circa 1300 studenti, suddivisi nelle 54 classi di liceo scientifico, classico e linguistico, tutte ospitate nella sede di viale Gorizia 16, recentemente ampliata con un’ala aggiuntiva

Renata Pasquetto

Fonte: https://www.liceogalileilegnano.edu.it/scuola/

Liceo Galilei Legnano

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore