Quantcast

I sindaci del Legnanese alle lavoratrici ex Mercatone Uno: “Vi aiuteremo”

L'appello delle lavoratrici è stato ascoltato. Gli amministratori hanno dato la loro disponibilità per verificare ogni possibilità di favorire l’incontro tra domanda e offerta

protesta lavoratori mercatone uno legnano

L’appello delle lavoratrici dell’ex MercatoneUno di Legnano è stato ascoltato. I sindaci di Legnano Lorenzo Radice, di Rescaldina Gilles Ielo e l’assessore al Bilancio di Cerro Maggiore Matteo Bocca hanno incontrato questo pomeriggio, venerdì 26 febbraio, le ex dipendenti del punto vendita di viale Sabotino.

Tutti e tre gli amministratori hanno dato la loro disponibilità ad attivarsi per verificare ogni possibilità di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro sul territorio, con particolare riferimento alle realtà commerciali di prossima apertura appartenenti al settore merceologico in cui le stesse lavoratrici erano impiegate.

«Se da quasi un anno a questa parte il mondo del lavoro sente in maniera pesante l’effetto della pandemia le ex dipendenti di Mercatone Uno vivono da maggio 2019 una situazione che sembra non riservare alcun futuro occupazionale per loro –spiegano gli amministratori -. E quando difficoltà si aggiunge a difficoltà occorre l’impegno di tutti per trovare una soluzione. Da parte nostra ci sarà tutto l’impegno necessario affinché queste donne possano avere la possibilità di esprimere al meglio, in un nuovo posto di lavoro, le competenze professionali maturate durante la loro attività».

A presenziare all’incontro anche il segretario della Filcams Fabio Toriello che ha commento:
«È stato un segno di vicinanza decisamente importante. Non è stato preso alcun impegno, ma già soltanto il fatto che ci abbiano ascoltato è stato significativo. In ogni caso l’istanza verrà presentta nella commissione economia lavoro dell’Alto Milanese che si terrà lunedì 1 marzo. Speriamo ci siano sviluppi positivi».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore