Quantcast

Ponte in stile liberty di Legnano: «Dopo 30 anni necessaria un’opera di restauro»

Un desiderio condiviso da numerosi legnanesi e sostenuto sino all'ultimo dallo stesso architetto Angelo Cozzi, deceduto in questi giorni a causa del Covid-19

Ponte in stile liberty Legnano

Erbacce, scritte e danneggiamenti. Il vecchio ponte in stile liberty dell’ex cotonificio Dell’Acqua a Legnano, luogo particolarmente amato in città, ha necessità di una vera e propria opera di rinnovo. Un desiderio condiviso da numerosi legnanesi e sostenuto sino all’ultimo dall’ architetto Angelo Cozzi, deceduto in questi giorni a causa del Covid-19. che, in veste di past president del Lions Club Carroccio, nel 1993  restituì l’artistica passerella alla cittadinanza dopo un’articolata opera di restauro.

Galleria fotografica

Ponte in stile libery inaugurazione del 1993 4 di 6

Nel settembre del 2019 venne effettuato un intervento di pulizia in quanto gli scarichi dell’acqua si erano ostruiti. Già in quel periodo l’architetto Cozzi cercò di capire se ci fosse la possibilità di poter effettuare un restyling della storica struttura costruita nel 1824. Ma il Comune dichiarò che non vi era  spazio per un’opera di restauro.  Oggi, ulteriori motivi di degrado del ponte e il ricordo dell’arch. Angelo Cozzi potrebbero alimentare un movimento tale da favorire una maggiore attenzione al ponte.

A sollecitare quest’opera anche Pietro Cozzi, presidente della Fondazione Famiglia Legnanese, il cui ricordo scivola su altri interventi effettuati dall’arch. Angelo Cozzi, un professionista che ha lavorato con intensità e passione su vari aspetti urbanistici di Legnano. Tra i suoi più importanti lavori, citiamo il caratteristico palazzo di corso Italia attuale sede di Confindustria, di cui era particolarmente orgoglioso, realizzato a metà anni Settanta in collaborazione con lo studio Albini-Helg di Franca Helg. Ricordiamo anche la palazzina di via Palestro all’angolo con via Cavallotti e l’ex sede di Amga all’angolo con corso Garibaldi trasformata di recente in un elegante condominio. Un altro progetto importante ha riguardato, alla fine degli anni ’90, la realizzazione della nuova cardiologia dell’ex ospedale di Legnano ed ha, inoltre, ristrutturato diversi reparti ospedalieri di via Candiani con la collaborazione dei primari.

 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ponte in stile libery inaugurazione del 1993 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore