Quantcast

Ubriaco, con un coltello in tasca e senza mascherina, denunciato a Legnano

Il ragazzo stava urlando nei confronti di una ragazza. Fermato, è stato trovato in possesso di un coltello. Denunciato e multato

Coprifuoco a Legnano 2020

Un giovane sorpreso ubriaco, con un coltello in tasca e senza mascherina, è stato denunciato per detenzione di arma bianca e sanzionato non solo per ubriachezza molesta, ma anche perché trovato senza protezione personale anticontagio. L’episodio, rilevato dalla Polizia di Stato di via Gilardelli, è accaduto sabato sera, 24 ottobre, in piazza San Magno a Legnano.

Poco prima del coprifuoco i poliziotti, impegnati nei servizi di controllo, hanno notato il giovane, in stato alterato da alcol, mentre urlava nei confronti di una ragazza.

La presenza degli agenti non ha per niente calmato il giovane, di origine rumena. Anzi, ha continuato nella sfogo urlando più volte il suo disprezzo verso i poliziotti. A questo punto gli uomini del Commissariato hanno proceduto ad identificarlo, trovandolo altresì in possesso di un coltello a serramanico. La situazione è stata riportata alla normalità e il giovane è stato denunciato e multato.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore