Quantcast

Inaugurato con una messa il restauro della Basilica San Magno di Legnano

Mons. Luca Raimondi, vescovo ausiliare di Milano, insieme a don Walter Zatta, parroco dell'Oltrestazione, ha celebrato la messa che chiude un progetto frutto di tanta solidarietà e disponibilità della comunità legnanese

Legnano chiesa

Con una messa celebrata da mons. Luca Raimondi, vescovo ausiliare di Milano, insieme a don Walter Zatta, parroco dell’Oltrestazione, questa sera, venerdì 23 ottobre, è stato inaugurato il restauro della Basilica San Magno di Legnano. L’intervento si è concluso nella scorsa estate ed ha coinvolto l’intera parete esterna, con un impegno economico, tecnico e artistico gestito da un apposito Comitato, “Anch’io restauro San Magno”, composto da professionisti e imprenditori del territorio che si è preoccupato di curare i piani economici e le azioni previste dal progetto.

Galleria fotografica

Facciata della Basilica liberata dal ponteggio 4 di 12

Perchè restaurare una chiesa in un periodo in cui sono tante le necessità, le urgenze da soddisfare? La domanda è stata posta da mons. Raimondi nella omelia: “La vostra generosità concreta per l’abbellimento di questo tempio può sembrare inutile. Certo, ma non lo è – la risposta del vicario episcopale-. Perchè il tempio parla da secoli agli uomini e gli uomini, che considerano la vita solo come tecnologia, senza la spiritualità che questa basilica richiama,  perdono il meglio della vita. E noi dobbiamo ribadirlo. Il vostro dono, la vostra generosità, la vostra concretezza non sono per niente inutili. Sono scritti su queste pietre e nel cuore del Signore. Saprà lui come ricompensare”.

«Una esperienza indelebile», il commento invece di Luca Roveda, presidente del Comitato, prima della consegna di un attestato ai donatori grazie ai quali è avvenuto il restauro. Roveda ha altresì dato lettura di un messaggio di mons. Angelo Cairati, assente perchè, insieme agli altri sacerdoti della parrocchia, si trova in quarantena preventiva, la cui conclusione è prevista martedì prossimo.

“Carissimi amiche e amici – il pensiero del nostro prevosto – purtroppo non sono tra voi, ma vorrei anzitutto ringraziare il Signore per aver suscitato nella nostra comunità tante persone disponibili al servizio della bellezza. Una parola grata va al Comitato organizzativo. Lo sguardo si allarga a tutti voi e a tutta la comunità parrocchiale. In diversi modi ma comunque con lo stesso spirito avete permesso la realizzazione questa opera. Ringrazio anche il vescovo Luca sempre attento alla cura dei fedeli a lui affidati. Lo ringrazio per questa sua presenza”.

Prima della celebrazione della messa, Luca Vezzaro, responsabile relazioni esterne della Parrocchia San Magno, ha portato il saluto a mons. Raimondi e alle autorità presenti, tra cui il vice sindaco Anna Pavan, alla sua prima uscita pubblica.

I lavori per il restauro della Basilica si sono conclusi nel periodo estivo. Prima della rimozione dei ponteggi, è stato realizzato un video con lo stesso Luca VezzaroLuigi Terrenghi responsabile del cantiere della Basilica e Piero Donelli titolare Impresa Donelli.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Facciata della Basilica liberata dal ponteggio 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore