Quantcast

Volontario Auser durante l’emergenza Covid, Giacomo Pigni premiato da Mattarella

Pigni ha ricevuto l'onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Giacomo Pigni Legnano

Durante i mesi caldi della prima ondata della pandemia ha guidato un gruppo composto da una ventina di studenti in un progetto di ascolto e vicinanza telefonica a chi con il lockdown è rimasto solo in casa. Oggi, martedì 20 ottobre, questo impegno è valso a Giacomo Pigni la consegna dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana direttamente dalle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Pigni era stato insignito dell’onorificenza a giugno scorso insieme ad altri cittadini di diversa provenienza geografica e con diversi ruoli nella società civile «che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus». Con i riconoscimenti attribuiti ai singoli, il Presidente della Repubblica aveva voluto «simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali».

Venticinque anni ancora da compiere, Giacomo Pigni si è laureato con il massimo dei voti in giurisprudenza ed ora è apprendista di ricerca di ADAPT, associazione senza fini di lucro fondata da Marco Biagi nel 2000 per promuovere, in una ottica internazionale e comparata, studi e ricerche di lavoro. Volontario dell’Auser Ticino-Olona, associazione con la quale ha sviluppato il progetto che gli è valso il titolo di Cavaliere, è tra i giovani che a partire da venerdì siederanno in consiglio comunale nella maggioranza del sindaco Lorenzo Radice.

Il legnanese giacomo pigni premiato da mattarella

«Mentre il Presidente Mattarella parlava – ci racconta Giacomo Pigni – ho percepito nettamente la sensazione di un Presidente della Repubblica intenzionato a ringraziare tutta l’Italia: nelle nomine di chi oggi ha ricevuto l’onorificenza c’è un forte valore simbolico, una vera e propria celebrazione dell’impegno civile in tutte le sue forme. È stato emozionante conoscere, anche se solo per pochi minuti, tanti Cavalieri che hanno fatto cose incredibili in questi mesi, soprattutto medici, infermieri e ricercatori. E soprattutto è stato emozionante ricevere questo riconoscimento direttamente dalle mani di questo Presidente della Repubblica, una figura che ha veramente dimostrato la capacità di unire il Paese in momenti difficilissimi».

«Nel suo discorso il Presidente Mattarella ha sottolineato come queste onorificenze siano un simbolo di ringraziamento al merito, ma anche e soprattutto della fiducia che la Presidenza ha nei confronti nostri e di tutta la Nazione, un’esortazione a fare ed impegnarsi. Questo messaggio, sicuramente, lo porterò con me a lungo ed è ancora di più una spinta ad impegnarsi con spirito di servizio per la comunità, quello spirito che vorrei caratterizzasse le mie azioni fino a che ne avrò forza: a breve inizierà anche la mia esperienza in consiglio comunale, e questo mi darà un’occasione in più per spendermi nel migliore dei modi.

E proprio il primo consiglio comunale, dopo l’emozione dell’incontro con Sergio Mattarella, sarà per Pigni il coronamento di «una settimana molto bella ed entusiasmante»: «C’è tanta gioia e tanta voglia di iniziare – conclude il neo Cavaliere -, ma c’è anche un grande senso di responsabilità perché sappiamo che c’è tanto da fare».

Premiato anche don Fabio Stevanazzi, il prete-medico di Gallarate

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore