Quantcast

Bus affollati e rischio di assembramenti, gli studenti manifestano davanti a Dell’Acqua e Bernocchi

Obiettivo principale della protesta sollecitare un aumento del numero delle corse nelle ore di punta anche se le due scuole hanno predisposto ingressi e uscite scaglionate per evitare assembramenti

Manifestazione Bernocchi Dell'Acqua

Bus troppo affollati e rischio di assembramenti. Circa 200 studenti hanno manifestato la mattina di venerdì 16 ottobre, di fronte agli istituti scolastici legnanesi Dell’Acqua e Bernocchi. L’obiettivo principale della protesta era quello sollecitare un aumento del numero delle corse affollate nelle ore di punta anche se le due scuole hanno predisposto ingressi e uscite scaglionate proprio per evitare assembramenti.

Lamentele anche per il troppo freddo nelle aule, dove è necessaria l’areazione per prevenire i contagi, oltre alla richiesta di alleggerire l’orario scolastico a causa dei disagi provocati dalla mascherina. Durante la manifestazione è intervenuta la Polizia di Stato ma non sono stati necessari interventi, tutti gli studenti indossavano le mascherine e sono state mantenute le distanze.

«Il problema più grosso – conferma la dirigente dell’Isis Bernocchi, Annalisa Wagner, che insieme alla collega dell’Is Dell’Acqua, Laura Landonio, ha incontrato una delegazione dei manifestanti – resta proprio quello dei trasporti. Abbiamo spiegato che è da questa estate che ci stiamo occupando di sollecitare Regione, Città Metropolitana e Comune sul problema dei mezzi. La risposta per ora l’abbiamo data solo noi  predisponendo ingressi e uscite diversificate. Metà degli alunni entra alle 8, l’altra metà alle 9».

Per quanto riguarda la didattica a distanza le scuole stanno valutando l’eventualità di intensificare le lezioni online come raccomandato nell’ultima ordinanza regionale: «Certo che in una scuola come la nostra questo andrebbe a penalizzare le attività laboratoriali che sono il nostro fiore all’occhiello», commenta la dirigente del Dell’Acqua.

 

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore