Quantcast

Rapina a mano armata al Dpiù di Legnano, ladro bloccato dal direttore

Il malvivente impugnando un coltello è entrato in azione alle 12.10 di oggi. A bloccarlo il direttore del discount. I poliziotti hanno arrestato il balordo.

Polizia di Stato Legnano

Rapina a mano armata  sventata dal direttore del discount Dpiù di viale Cadorna a Legnano e dagli agenti della Polizia di Stato. L’uomo, un 30enne di origine tunisina, è entrato nel punto vendita poco dopo le 12.10 di oggi, mercoledì 30 settembre, con un coltello in mano. Puntando l’arma sul fianco di una delle due cassiere si è fatto quindi consegnare 450 euro.

La fuga con il bottino è durata pochi minuti: il 30enne è stato, infatti, bloccato dal direttore del supermercato intervenuto con un suo addetto. L’uomo, fermato all’esterno del punto vendita, è stato quindi accompagnato all’interno dello store.

Nel frattempo è sopraggiunta la volante del Commissariato di via Gilardelli: il 30enne regolare sul territorio ha consegnato spontaneamente il denaro sottratto. I poliziotti gli hanno trovato addosso il coltello serramanico appena utilizzato.

Il rapinatore è stato arrestato per rapina aggravata ed è stato portato nel carcere di Busto Arsizio, in attesa della convalida disposta dal P.M. di turno della Procura della Repubblica del Tribunale di Busto Arsizio

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore