Quantcast

Elezioni a Legnano, Lorenzo Radice trova il primo alleato: il Movimento 5 Stelle

Anche i Verdi vengono segnalati vicini alla decisione di affiancare Lorenzo Radice nel ballottaggio contro il centrodestra

Elezioni a Legnano

Sono iniziati oggi, mercoledì 23 settembre, i confronti tra Lorenzo Radice e i suoi possibili alleati per quegli “apparentamenti” che entro venerdì 25 offriranno il quadro definitivo degli schieramenti per il ballottaggio con la candidata del centrodestra, Carolina Toia.

Mentre quest’ultima ha già confermato che non cercherà alleanze tra liste e partiti (qui il servizio), Radice ha intrapreso il cammino del dialogo aperto con gli altri candidati di queste elezioni: «Dobbiamo far uscire Legnano dalla situazione in cui è caduta in questi ultimi tre anni – una sua dichiarazione odierna – . Per farlo, vogliamo parlare con tutti, aprire una nuova stagione del dialogo».

I primi sono stati quelli del Movimenti 5 Stelle, il cui leader, l’avvocato Simone Rigamonti non si è sottratto al confronto, anzi: «La legalità a Legnano è un punto di contatto con la coazione di centrosinistra. Dobbiamo impegnarci per non lasciare in mano la città al centrodestra», così oggi il candidato pentastellato.

Già domani, la notizia che il simbolo del Movimento 5 Stelle possa affiancarsi a quelli della coalizione originale di Lorenzo Radice (PD, Insieme per Legnano – Legnano Popolare, riLegnano) potrebbe essere una realtà. Così come quella di uno stretto rapporto con Europa Verde dell’ambientalista architetto Alessandro Rogora, la cui delusione del dopo-voto  potrebbe lasciar spazio a nuove motivazioni, in virtù appunto di questa possibile unione.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Settembre 2020
Leggi i commenti

Foto

Elezioni a Legnano, Lorenzo Radice trova il primo alleato: il Movimento 5 Stelle 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore