Fondi Regionali, la Lega: «Usiamoli per scuole, palestre ed ex Macello»

Secondo il leghisti bisognerebbe utilizzarli per opere immediatamente cantierabili e con importanti impatti sulla comunità

lega nord legnano spesa solidale

«Usiamo il milione di euro di Regione Lombardia destinato a Legnano per opere cantierabili, per la riqualificazione di scuole, impianti sportivi e dell’ex Macello». E’ questo il suggerimento della sezione legnanese della Lega, che arriva dopo la proposta avanzata da un altro fronte politico, composto dalla coalizione di Lorenzo Radice più sinistra Verdi e M5S, che invece chiedono di usarli per un nuovo bando tutto comunale dell’illuminazione pubblica.  «Come sezione cittadina della Lega di Legnano – scrive la Lega – riteniamo che, tali fondi, dovrebbero essere utilizzati per il finanziamento di opere essenziali legate al sostegno di una delle fasce più fragili della popolazione, le cui abitudini di vita sono state maggiormente stravolte dall’emergenza COVID-19: i giovani». Secondo il leghisti bisognerebbe, a tal proposito, «intervenire per permettere un rientro a scuola dei nostri studenti il più sicuro possibile, predisponendo, a tal fine, le misure necessarie atte al rispetto delle norme sulla sicurezza e sul distanziamento sociale».

La Lega riporta, a titolo d’esempio, alcuni degli interventi presenti tra le opere in conto capitale, immediatamente cantierabili, e con degli importanti impatti sulla nostra comunità: riqualificazione scolastica: sono stati stanziati 100.000 euro nel 2020, 100.000 euro nel 2021 e 100.000 euro nel 2022. Tali investimenti potrebbero essere interamente anticipati e finanziati dai fondi messi a disposizione dalla Regione per un totale di 300.000 euro; efficientamento energetico degli edifici scolastici: sono stati stanziati 100.000 euro nel 2020, 100.000 euro nel 2021 e 100.000 euro nel 2022. Come riportato precedentente, tali investimenti potrebbero essere interamente anticipati e finanziati dai fondi messi a disposizione dalla Regione per un totale di 300.000 euro; abbattimento di barriere architettoniche degli impianti sportivi: sono stati stanziati 100.000 euro nel 2020, 100.000 euro nel 2021 e 100.000 euro nel 2022.

«Come riportato precedentemente – spiega la Lega – tali investimenti potrebbero essere interamente anticipati e finanziati dai fondi messi a disposizione dalla Regione per un totale di 300.000 euro. Riteniamo, inoltre, doveroso ringraziare coloro che più di tutti si sono prodigati a favore della società durante questo periodo di emergenza sanitaria esponendosi, generosamente, in prima linea a sostegno della cittadinanza. Suggeriamo, pertanto, di utilizzare i rimanenti fondi (pari a 100.000 euro)per finanziare la riqualificazione dell’Ex Macello, da adibire a deposito per i mezzi e altro materiale della Protezione Civile».

 

di valeria.arini@gmail.com
Pubblicato il 22 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore