Crisi GranCasa, due licenziamenti a Legnano e tre a Nerviano

Nessun ripensamento per il Gruppo GranCasa che sta procedendo ad inviare lettere di licenziamento ai 160 lavoratori operativi in tutti i punti vendita attivi.

Nessun ripensamento da parte del Gruppo GranCasa che sta procedendo ad inviare lettere di licenziamento ai 160 lavoratori coinvolti. Tra i dipendenti della zona, sono stati in cinque a ricevere la brutta notizia: due a Legnano e tre a Nerviano. Mobilitazioni, scioperi e proteste non sono servite a far cambiare strada alla società di vendita per l’arredamento, che vede gli esuberi come l’unica strategia per un piano di razionalizzazione che permetta stabilità sul mercato.

[pubblicita] «Stanno arrivando in questi giorni le prime lettere di licenziamento, un dramma molte famiglie affermano i sindacalisti della Filcams Cgil -. Un epilogo irragionevole, che avremmo potuto evitare se l’azienda avesse voluto trovare soluzioni alternative alla procedura di licenziamento collettivo» 

Il Gruppo, nonostante l’intervento attivo del Ministero del Lavoro e di Regione Lombardia  ha «rigettato ogni proposta – spiegano i sindacalisti -, dichiarando che la riduzione immediata del personale è l’unico obiettivo per avere qualche possibilità di salvare l’azienda».

La Filcams Cgil continuerà a stare al fianco di tutti i lavoratori coinvolti, anche nella fase di vertenzialità individuale:«Ancora una volta – commentano i sindacalisti – siamo di fronte ad un’azienda che non riconosce le proprie deficienze gestionali che ha portato a questo punto lo stato di salute del business, scaricando sui lavoratori il peso della situazione che si è determinata».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore