Quantcast

Scuole senza presidi nel Legnanese, il sindacato: “Una criticità che va risolta”

Entro il 19 agosto i vincitori del concorso da preside esprimeranno le loro preferenze. Il segretario della Cgil Ticino Olona chiede che si tenga conto della grave situazione delle scuole Legnanesi

scuola generica

Sono numerosi gli Istituti scolastici di Legnano senza dirigente. A cui si aggiungono numerose scuole del Legnanese, anch’esse senza preside (tra queste gli Istituti comprensivi di Rescaldina, San Vittore olona, Canegrate e Villa Cortese). L’elenco è stato pubblicato dall’Ufficio scolastico a disposizione dei nuovi presidi, vincitori del concorso, che hanno tempo fino a domani a mezzogiorno, 19 agosto, per indicare 20 preferenze tra le istituzioni scolastiche libere e le province sempre in ordine di preferenza.

Una situazione senza precedenti per il nostro territorio tanto che il sindacato ha deciso di appellarsi all’ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia. «Questa criticità va risolta», dichiara il segretario della Cgil Ticino Olona, Mario Principe, che chiede attenzione per il territorio. E lo fa in questi giorni in cui vincitori del concorso per dirigenti scolastici stanno appunto presentando le loro preferenze. Sono quasi 300 gli aventi diritto che hanno chiesto di poter entrare in servizio nella nostra regione.

«Le ferie alternate sono un lusso oramai da anni – afferma Principe -. Durante l’estate ed in agosto in particolare, la scuola è impegnata a compiere operazioni delicatissime e importanti che vanno dal reclutamento di tutto il personale sia a tempo
indeterminato che determinato che coinvolgerà migliaia di operatori. Inclusi i dirigenti scolastici. Nel comune di Legnano su 8 istituzioni scolastiche compreso il CPIA ben 6 sono prive del dirigente scolastico. Entro domani i vincitori del concorso da preside esprimeranno le loro preferenze. Ci appelliamo al direttore regionale. Chiediamo che nell’assegnare le sedi, si tenga in debito conto la grave situazione in cui versano le scuole Legnanesi».

Le scuole del territorio senza dirigente sono per la gran parte del ciclo primario: a Legnano sono attualmente prive di preside l’IC Manzoni, IC Via dei Salici (il dirigente Simone Finotti andrà a dirigere il liceo Cavalleri di Parabiago) e l’IC Carducci.

Ci sono anche due istituti superiori: il liceo scientifico Liceo Galilei e il CPIA. Anche l’ISIS Bernocchi è presente nell’elenco dell’ufficio scolastico come sede con dirigente scolastico in Particolari Posizioni di Stato (ai quali vengono assegnate dall’Amministrazione centrale o regionale del MIUR funzioni di collaborazione in strutture di staff e in servizi di consulenza, studio, ricerca e supporto alle istituzioni scolastiche), fino al 31 agosto 2028. Al momento l’attuale preside è ancora in carica.

Sindacati: «Agosto di fuoco nelle scuole. Situazioni difficili per quelle senza dirigente a Legnano»

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore