Quantcast

Tarlo asiatico a San Vittore Olona, tecnici Ersaf in cerca delle piante attaccate

I tecnici di Ersaf stanno effettuando un'attenta e mirata attività di monitoraggio del territorio dove si estende anche il Parco dei Mulini

Il tarlo asiatico (inserita in galleria)

Il tarlo asiatico (Anoplophora chinensis), l’insetto alieno parassita di numerosi alberi, è stato avvistato a San Vittore Olona. Proprio per questo i tecnici di Ersaf stanno effettuando un’attenta e mirata attività di monitoraggio del territorio dove si estende anche il Parco dei Mulini.

L’insetto dalle lunghe antenne, considerato estremamente nocivo per molte specie, continua a minacciare il verde locale. Il Coleottero di origine asiatica, attacca principalmente Aceri, Faggi, Carpini, Betulle, Platani, Rose, Noccioli, Lagerstroemie, minandone la vitalità e la stabilità. Numerose piante sono già state abbattute.

«Le piante con sintomi di presenza del Cerambice dovranno essere prontamente segnalate agli uffici Comunali che provvederanno ad indicare le tecniche e le modalità da seguire per limitarne la diffusione e ove possibile evitare ulteriori danni alle piante già infestate – spiegano dal Comune -. Un’attiva collaborazione da parte di tutti i cittadini è indispensabile per consentire un capillare monitoraggio delle piante colpite anche nei parchi e nei giardini di proprietà privata».

Dal 3 agosto e anche per i prossimi giorni tecnici Ersaf (Smiriglia Edoardo, Tapparo Andrea, Perlasca Luca e Urania Raffaella) muniti di tesserino circoleranno per le strade del paese. «In caso di eventuali inconvenienti – precisano dal Comune – si consiglia di avvisare immediatamente gli uffici comunali di Polizia Locale (0331488950) e Tecnico (0331488940)».
Clicca qui per maggiori informazioni

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore