Quantcast

Inveruno, murale delle scuole medie A. Volta vandalizzato con simboli nazifascisti

Arriva la condanna da parte di ANPI Inveruno: "Pronti a collaborare per il ripristino dell'opera"

murale sfregiato inveruno

Come purtroppo talvolta accade nel nostro Paese, un murale che sottolinea l’importanza della cultura è stato sfregiato da alcuni vandali con dei simboli nazifascisti. È successo all’opera realizzata dai ragazzi delle Scuole Medie A. Volta di Inveruno nell’ambito del progetto “Città che legge”, un murale che andava a dare tutt’altro smalto alla cabina elettrica di via Palestro, abbellita dai colorati disegni realizzati dagli alunni assieme all’artista Christian Sonda.

Nello specifico, sul murale sono apparse diverse svastiche ed una scritta volgare, deturpando il messaggio che gli studenti inverunesi volevano esprimere con la loro opera. L’atto vandalico ha suscitato l’indignazione della sezione  ANPI di Inveruno, che lo «condanna fermamente» e si candida a «collaborare al ripristino dell’opera»

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 25 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore