Quantcast

Di corsa raccogliendo rifiuti, Rescaldina fa festa con la StreResca e il 1° Trofeo Plogging

Grandi e soprattutto piccini domenica 29 maggio correranno per le strade di Rescaldina raccogliendo rifiuti con il primo Trofeo Plogging e la StraResca

straresca e trofeo plogging a rescaldina

Corsa “all’ultima cartaccia” a Rescaldina, dove nel weekend si correrà raccogliendo rifiuti per le vie del paese grazie al primo Trofeo Plogging e alla StraResca, una corsa podistica non competitiva su un percorso da 5,5, chilometri. Nata nell’ambito del progetto “Keep Clean & Run”, la giornata di festa punta a coniugare l’attività sportiva, che più di altre negli ultimi due anni ha sofferto le restrizioni dovute alla pandemia, e la raccolta dei rifiuti, sposando in pieno la filosofia scandinava del plogging per arrivare ad un cambio di passo culturale rispetto all’ambiente in generale e alla raccolta dei rifiuti in particolare.

L’iniziativa, che porta la firma della polisportiva Sport+ e ha ricevuto il patrocinio di Piazza Chiesa e il sostegno della Fondazione Comunitaria Ticino Olona attraverso un bando, con la sua impronta “green” strizza l’occhio all’educazione ambientale e punta a raccogliere e sviluppare la «sensibilità che cresce e che cambia» nei confronti dell’ambiente, come ha spiegato il presidente della società Stefano Colombo. E per farlo è partita dai cittadini di domani con una serie di incontri con gli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria dell’istituto comprensivo Manzoni per parlare di rifiuti, raccolta differenziata e di riciclo creativo: incontri che hanno dimostrato ancora una volta come i più piccoli siano «molto sensibili alla tematica e pronti a mettersi in gioco con quella motivazione in più», come ha sottolineato Stella Tarantino dell’associazioni WISO, che ha curato il progetto insieme ad Alessio Gasparoli dell’associazione culturale Area Giovani.

Non solo: la corsa di domenica, naturale conclusione del percorso dei giovanissimi insieme alla presentazione dei risultati ottenuti, avrà anche il sapore dell’amarcord, facendo rivivere la storica “Notte della 3 Esse”: è proprio lungo quel percorso, infatti, che si snoderà la StraResca – nome “troncato” per mettere d’accordo capoluogo e frazione e lanciare un messaggio di unione – per «valorizzarne la memoria storica»: «Si parte da centro sportivo via Melzi per poi imboccare al semaforo via De Gasperi, superare il cavalcavia e scendendo imboccare via per Gerenzano – ha spiegato il presidente della neonata sezione Atletica della polisportiva Sport+ Marco Milanesi -. Proseguiremo alle spalle del Parco degli Aironi e ritorneremo verso il centro sportivo dove ci sarà l’arrivo, permettendo di portare direttamente alla piattaforma ecologica tutto quello che verrà raccolto».

straresca e trofeo plogging a rescaldina

«L’iniziativa raccoglie temi a noi molto cari – ha sottolineato il sindaco Gilles Ielo -: quello dell’ambiente, del riciclo e dell’igiene urbana, su cui da anni lavoriamo per migliorare il servizio e soprattutto per portare tra i nostri concittadini una sensibilità volta ad un maggior rispetto dell’ambiente e ad un cambio di approccio rispetto ai rifiuti, e l’attività sportiva, la cui promozione è fondamentale soprattutto dopo due anni in cui i più giovani hanno subito i lockdown e le limitazioni nello sport collegate alle norme anti-Covid. Ci è sembrato il momento storico giusto per una proposta di questo tipo e ci è piaciuta anche la capacità di fare rete delle attività coinvolte. Speriamo che questa edizione zero possa trasformarsi in una tradizione per il nostro paese».

«La collaborazione con Sport+ ci dà la possibilità di andare oltre il semplice riprendere in mano la situazione dopo il Covid per rilanciare l’attività sportiva – ha aggiunto l’assessore allo sport Gianluca Crugnola -. La società ha riportato a Rescaldina l’atletica che mancava da parecchio tempo e ora c’è un’ulteriore implementazione con una proposta che è a tutti gli effetti uno sport come il plogging, per il quale in Scandinavia sono stati disputati dei campionati mondiali: che Rescaldina sia tra i primi comuni del territorio dove trova spazio, è un motivo di vanto per l’amministrazione. Al di là dello sport, poi, l’evento rientra in un’iniziativa più ampia che coinvolge il tessuto scolastico e ci dà un’ulteriore opportunità per far rivivere la zona intorno ai boschi».

L’appuntamento con il Trofeo Plogging e la StraResca è per domenica 29 maggio: si parte alle 9.30, e sarà possibile iscriversi anche domenica mattina oltre che online; per tutti ci sarà una maglietta ricordo e una matita con semi di basilico o margherita da piantare. La giornata proseguirà poi con un torneo di calcio che continuerà il filone ecologico distribuendo anche in questo caso il gadget ai partecipanti.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore